Skip to content

Analisi del sistema lusso-moda. Il caso Valentino.

Informazioni tesi

  Autore: Luca Simeoli
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Deanna Mangatia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 206

L’obiettivo del presente lavoro è quello di analizzare le caratteristiche della distribuzione dei beni ad elevato valore simbolico, a seguito di un’analisi degli aspetti che caratterizzano il settore del lusso, imprescindibili per poter affrontare un discorso così articolato come risulta essere quello della distribuzione. In primis, però, è opportuno osservare come il concetto di lusso si sia evoluto nel corso del tempo in un contesto socio-economico in continuo mutamento. Da sempre, il lusso evoca ed è associato a sogni e desideri i quali, anch’essi soggetti ai muta-menti ambientali, hanno inciso sulla nuova concezione del lusso. Il cambiamento non è altro che il frutto dell’essenza del mondo in cui viviamo che influenza e modifica stili, gusti, propensioni, valori sociali. Se fino agli anni ’80 lusso significava ostentare la propria ricchezza e lo status sociale di appartenenza attraverso l’acquisto dei beni ad elevato valore simbolico, oggi questo connotato decade. Il consumatore attuale vuole comunicare e cerca di farlo affermando la propria personalità. Ecco quindi tramontare il consumismo estremo ed il lusso fine a se stesso per il sorgere di nuo-ve ragioni che inducono il consumatore ad acquistare beni di lusso. Oggi, ciò che spinge i consumatori all’acquisto di beni ad elevato valore simbolico è una motivazione di carattere personale ed autoriferita, vale a dire l’accrescimento del proprio benessere personale. Dunque, potremmo individuare nella cultura, ricerca, esperienza, sé ed olismo quei fattori che plasmano e tracciano in modo chiaro, efficiente ed esaustivo i connotati del consumatore moderno. L’aspetto culturale delinea il bagaglio di valori, tradizioni e credenze che influenzano la per-sonalità ed il comportamento ed hanno, pertanto, delle ripercussioni sulle scelte d’acquisto. La ricerca è relativa all’attenzione e all’interesse per il prodotto elevato in termini di qualità ed innovazione, nonché la cura dei dettagli. Con essa, il consumatore orienta i propri acquisti valutando attentamente il rapporto qualità-prezzo.
L’esperienza è, forse, uno dei più importanti fattori che incidono sulle scelte d’acquisto dei beni ad elevato valore simbolico. Ma in generale, questo fattore è determinante sulle decisioni d’acquisto in genere.
Il valore della merce può essere quantificato come il tempo che i consumatori trascorrono vi-vendo l’esperienza intensa della merce; per cui merce=tempo=esperienza. Infatti, il processo d’acquisto deve suscitare sensazioni ed emozioni positive e piacevoli allo stesso tempo, rendendo questo atto significativo e coinvolgente e non finalizzato al semplice possesso del bene. Il quarto aspetto pone le scelte d’acquisto del consumatore in un’ottica di consumo autoriferito, in quanto il consumatore moderno è edonista e narcisista e ricerca, pertanto, il meglio ed il piacere da un bene di lusso. Infine, l’olismo evidenzia l’importanza che il consumatore attribuisce alle caratteristiche in-tangibili dei beni ad elevato valore simbolico quali la marca, l’immagine ed i valori che ciascuna maison di moda intende comunicare con i propri prodotti. A tal proposito, occorre osservare come i consumatori non siano tutti uguali e che, anzi, la loro eterogeneità nel percepire il proprio benessere influenzi le scelte d’acquisto. In sostanza, la concezione moderna di lusso identifica un prodotto di qualità eccellente ed accessibile ad una fascia più ampia di consumatori, non limitando più l’acquisto dei beni ad ele-vato valore simbolico soltanto ad una ristretta èlite di persone. Questa tendenza ha generato, sul piano socio-economico, un processo di democratizzazione di tale mercato che, da mercato rigorosamente esclusivo, selettivo e riservato, ha consentito l’accesso o quanto meno ha per-messo l’avvicinamento ai luxury goods ad un numero crescente di individui che, sebbene non ricchissimi, acquistano per soddisfare il proprio piacere. Ciò ha determinato, da un lato, un aumento di ricchezza a seguito dell’aumento della domanda ma, dall’altro, ha messo gli operatori del settore lusso nella condizione di diversificare per prodotto e per area geografica dal momento che, rispetto ai consumatori abituali, quelli nuovi sono più sensibili a periodi di recessione economica. Pertanto, gli acquisti di questa nuova ca-tegoria producono instabilità e occorre, di conseguenza, correre ai ripari, come spiegato poche righe sopra. È inoltre importante evidenziare la fondamentale funzione svolta dal brand e dall’immagine di un bene di lusso, in quanto hanno il compito di guidare e orientare il consumatore negli ac-quisti. Ecco perché una marca riconosciuta, distintiva e con un’immagine solida rende possibile il manifestarsi degli aspetti edonistici e sensoriali nel processo d’acquisto del consumatore dei beni ad elevato valore simbolico, dai quali trae piacere e soddisfazione.
Per raggiungere tale obiettivo, è necessario che le aziende operanti nel settore moda mettano in atto delle strategie di comunicazione efficienti ed efficaci per far breccia nella percezione sensoriale del consumatore, facendolo sentire parte integrante di questo settore, dandogli l’importanza che gli permetterebbe di raggiungere ulteriormente la propria soddisfazione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE L’obiettivo del presente lavoro è quello di analizzare le caratteristiche della distribuzione dei beni ad elevato valore simbolico, a seguito di un’analisi degli aspetti che caratterizzano il setto- re del lusso, imprescindibili per poter affrontare un discorso così articolato come risulta essere quello della distribuzione. In primis, però, è opportuno osservare come il concetto di lusso si sia evoluto nel corso del tempo in un contesto socio-economico in continuo mutamento. Da sempre, il lusso evoca ed è associato a sogni e desideri i quali, anch’essi soggetti ai muta- menti ambientali, hanno inciso sulla nuova concezione del lusso. Il cambiamento non è altro che il frutto dell’essenza del mondo in cui viviamo che influenza e modifica stili, gusti, propensioni, valori sociali. Se fino agli anni ’80 lusso significava ostentare la propria ricchezza e lo status sociale di ap- partenenza attraverso l’acquisto dei beni ad elevato valore simbolico, oggi questo connotato decade. Il consumatore attuale vuole comunicare e cerca di farlo affermando la propria personalità. Ecco quindi tramontare il consumismo estremo ed il lusso fine a se stesso per il sorgere di nuo- ve ragioni che inducono il consumatore ad acquistare beni di lusso. Oggi, ciò che spinge i consumatori all’acquisto di beni ad elevato valore simbolico è una moti- vazione di carattere personale ed autoriferita, vale a dire l’accrescimento del proprio benesse- re personale. Dunque, potremmo individuare nella cultura, ricerca, esperienza, sé ed olismo quei fattori che plasmano e tracciano in modo chiaro, efficiente ed esaustivo i connotati del consumatore moderno. L’aspetto culturale delinea il bagaglio di valori, tradizioni e credenze che influenzano la per- sonalità ed il comportamento ed hanno, pertanto, delle ripercussioni sulle scelte d’acquisto. La ricerca è relativa all’attenzione e all’interesse per il prodotto elevato in termini di qualità ed innovazione, nonché la cura dei dettagli. Con essa, il consumatore orienta i propri acquisti valutando attentamente il rapporto qualità-prezzo. L’esperienza è, forse, uno dei più importanti fattori che incidono sulle scelte d’acquisto dei beni ad elevato valore simbolico. Ma in generale, questo fattore è determinante sulle decisioni d’acquisto in genere.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

comunicazione
contraffazione
distribusione moda
distribuzione
distribuzione lusso
fashion
lusso
made in italy
marketing
moda
pubblicità valentino
valentino

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi