Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Confronto tra tre tipi di miscuglio da tappeto erboso ad uso domestico

Con il presente lavoro si è voluto cercare di approfondire le conoscenze sull'evoluzione della composizione floristica di tre tra i principali miscugli da tappeto erboso per individuarne i più stabili e di conseguenza adatti all'uso domestico.
La sperimentazione si è svolta nel corso di diciassette mesi presso l’Azienda Agraria Sperimentale dell’Università degli studi di Padova, con sede a Legnaro.
Tre miscugli di microterme sono stati posti a confronto in una prova a blocco randomizzato a tre ripetizioni.
Si è cercato di studiare l’evoluzione della composizione floristica in ciascun miscuglio seguendo il metodo dell’analisi lineare proposto da Daget e Poissonet (1971). I rilievi sono stati eseguiti con cadenza mediamente bisettimanale a partire dal mese di febbraio 2007 fino a luglio 2008. I dati raccolti sono stati poi elaborati per ricavare la frequenza percentuale (Freq %).
Dai risultati ottenuti si è potuto constatare che alcuni miscugli si sono rivelati molto stabili, mentre in altri la composizione floristica ha subito variazioni anche significative, per quel che riguarda la frequenza specifica delle varie essenze presenti nei miscugli stessi, al punto da fare ipotizzare possibili variazioni nelle percentuali di semina di alcune specie.
Inoltre i miscugli sono stati sottoposti a periodici trattamenti con fitoregolatori di crescita nanizzanti, al fine di analizzarne gli effetti sulla composizione specifica stessa.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 RIASSUNTO Con il presente lavoro si è voluto cercare di approfondire le conoscenze sull'evoluzione della composizione floristica di tre tra i principali miscugli da tappeto erboso per individuarne i più stabili e di conseguenza adatti all'uso domestico. La sperimentazione si è svolta nel corso di diciassette mesi presso l’Azienda Agraria Sperimentale dell’Università degli studi di Padova, con sede a Legnaro. Tre miscugli di microterme sono stati posti a confronto in una prova a blocco randomizzato a tre ripetizioni. Si è cercato di studiare l’evoluzione della composizione floristica in ciascun miscuglio seguendo il metodo dell’analisi lineare proposto da Daget e Poissonet (1971). I rilievi sono stati eseguiti con cadenza mediamente bisettimanale a partire dal mese di febbraio 2007 fino a luglio 2008. I dati raccolti sono stati poi elaborati per ricavare la frequenza percentuale (Freq %). Dai risultati ottenuti si è potuto constatare che alcuni miscugli si sono rivelati molto stabili, mentre in altri la composizione floristica ha subito variazioni anche significative, per quel che riguarda la frequenza specifica delle varie essenze presenti nei miscugli stessi, al punto da fare ipotizzare possibili variazioni nelle percentuali di semina di alcune specie. Inoltre i miscugli sono stati sottoposti a periodici trattamenti con fitoregolatori di crescita nanizzanti, al fine di analizzarne gli effetti sulla composizione specifica stessa.

Laurea liv.I

Facoltà: Agraria

Autore: Giovanni Barazzutti Contatta »

Composta da 58 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 686 click dal 10/07/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.