Skip to content

L'informatica in radiologia: requisiti tecnici dei sistemi, organizzazione e riorganizzazione del lavoro, aspetti giuridico-informativi

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Pegoraro
  Tipo: Tesi di Master
Master in Management e funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie
Anno: 2009
Docente/Relatore: Donato Limone
Istituito da: Università Telematica TEL.M.A.
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 96

Al giorno d’oggi l’informatica offre un valido aiuto non solo nella gestione amministrativa dei pazienti, ma anche nell’esecuzione di esami diagnostici sempre più di qualità, ottimizzando le risorse umane ed economiche disponibili.

Nello scenario mondiale tale scienza si è imposta grazie ai continui passi in avanti proprio in quei settori, come capacità delle memorie, velocità di trasmissione ed elaborazione dei dati, che fino a qualche anno fa, sembravano precludere inequivocabilmente il processo di informatizzazione della diagnostica per immagini.

Considerando il background specifico dell’autore, su cui si è sviluppata la successiva formazione e carriera di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica, si vuole sfruttare l’occasione che si è concretizzata per approfondire, organizzare, e discernere in maniera organica l’argomento dell’informatizzazione nell’ambito specifico radiologico.
L’approccio tecnico, per i contenuti, e tecnicistico per il metodo di sviluppo degli stessi, come elementi caratterizzanti una attività divenuta con il tempo quanto mai multidisciplinare, rappresenta innanzi, alle rinnovate “sfide” diagnostico-assistenziali, il trade union fra tecnologia disponibile, accuratezza diagnostica, organizzazione del lavoro, soddisfazione dei pazienti e degli operatori, il tutto “moderato” da esigenze di efficienza ed efficacia.

Verranno analizzati gli aspetti tecnici legati in primis all’immagine digitale e al suo trattamento, aspetto che riguarda in particolare il PACS (Picture Archiving and Communication System), e poi gli aspetti legati al trattamento delle informazioni a carattere amministrativo legate alle immagini, come sistema RIS (Radiological Information System), in tuttuno con i risvolti prettamente organizzativi derivanti dall’impatto che tali tecnologie hanno sul flusso di lavoro, sull’attività dei singoli “operatori” coinvolti, e sulla qualità del “prodotto radiologico”.
A seguire gli aspetti di integrazione e condivisione delle informazioni, sia all’interno della struttura che fuori, nonché gli approcci consigliati e consoni al rispetto della normativa vigente, in senso tecnico e garantista delle tutele individuali.
Infine seguirà una rapida analisi della realtà operativa e lavorativa propria, partendo dalle motivazioni, dai dati oggettivi, e dalla concezione organizzativa, che hanno condizionato il capitolato di gara d’appalto, fino ad arrivare all’approccio specifico proposto dal vincitore, con le soluzioni che si sono concretizzate sul campo.

L’alternarsi fra trattazione discorsiva ed analitica si prefigge di coinvolgere chi, senza una preparazione specifica, intende addentrarsi in un universo affascinante e ricco di implicazioni socio-economiche al tempo stesso, che però in alcuni ambiti non può, e non deve, prescindere dall’analisi di argomenti quanto mai tecnici.
Va comunque precisato che molte nozioni, dati, e caratteristiche esplicate, seppur nel loro rigore scientifico, vadano “recepite” con beneficio di modifica evolutiva secondo i progressi incalzanti della tecnologia.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 PREMESSA Al giorno d’oggi l’informatica offre un valido aiuto non solo nella gestione amministrativa dei pazienti, ma anche nell’esecuzione di esami diagnostici sempre più di qualità, ottimizzando le risorse umane ed economiche disponibili. Nello scenario mondiale tale scienza si è imposta grazie ai continui passi in avanti proprio in quei settori, come capacità delle memorie, velocità di trasmissione ed elaborazione dei dati, che fino a qualche anno fa, sembravano precludere inequivocabilmente il processo di informatizzazione della diagnostica per immagini. Considerando il background specifico dell’autore, su cui si è sviluppata la successiva formazione e carriera di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica, si vuole sfruttare l’occasione che si è concretizzata per approfondire, organizzare, e discernere in maniera organica l’argomento dell’informatizzazione nell’ambito specifico radiologico. L’approccio tecnico, per i contenuti, e tecnicistico per il metodo di sviluppo degli stessi, come elementi caratterizzanti una attività divenuta con il tempo quanto mai multidisciplinare, rappresenta innanzi, alle rinnovate “sfide” diagnostico-assistenziali, il trade union fra tecnologia disponibile, accuratezza diagnostica, organizzazione del lavoro, soddisfazione dei pazienti e degli operatori, il tutto “moderato” da esigenze di efficienza ed efficacia. Verranno analizzati gli aspetti tecnici legati in primis all’immagine digitale e al suo trattamento, aspetto che riguarda in particolare il PACS (Picture Archiving and Communication System), e poi gli aspetti legati al trattamento delle informazioni a carattere amministrativo legate alle immagini, come sistema RIS (Radiological Information System), in tuttuno con i risvolti prettamente organizzativi derivanti dall’impatto che tali tecnologie hanno sul flusso di lavoro, sull’attività dei singoli “operatori” coinvolti, e sulla qualità del “prodotto radiologico”. A seguire gli aspetti di integrazione e condivisione delle informazioni, sia all’interno della struttura che fuori, nonché gli approcci consigliati e consoni al rispetto della normativa vigente, in senso tecnico e garantista delle tutele individuali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

amministratore di sistema
analisi economica
archiviazione sostitutiva
archivio immagini
asp
azienda u.l.s.s.15
capitolato di gara
dicom
documentazione paziente
firma digitale
his
ihe
immagine digitale
informatica
integrazione sistemi
networking
pacs
paziente
radiologia
referto digitale
responsabile di progetto
ris
supporto informatico
tecnico di radiologia medica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi