Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Una collezione di letteratura di Cordel

Con il termine Cordel, cordicella, si fa riferimento ad un genere letterario, in realtà contenitore di tutti i generi letterari possibili. Ebbe origine a partire dalla seconda metà del ‘400 in Spagna e in Portogallo, per poi diffondersi più tardi in Messico, e altri paesi latinoamericani e in Brasile, dove sopravvive ad oggi.
Il termine cordicella sta ad indicare la modalità di esposizione per la vendita di libretti di poche pagine che in Spagna venivano chiamati pliegos sueltos ed in Portogallo folhas volantes ; essi erano piegati ed appesi su cordicelle attaccate ai supporti delle bancarelle dove venivano venduti. Il termine attualmente in uso in Brasile è quello di folheto .

Mostra/Nascondi contenuto.
1. Introduzione 1.1 Cos’è il Cordel? Con il termine Cordel, cordicella, si fa riferimento ad un genere letterario, in realtà contenitore di tutti i generi letterari possibili. Ebbe origine a partire dalla seconda metà del ‘400 in Spagna e in Portogallo, per poi diffondersi più tardi in Messico, e altri paesi latinoamericani e in Brasile, dove sopravvive ad oggi. Il termine cordicella sta ad indicare la modalità di esposizione per la vendita di libretti di poche pagine che in Spagna venivano chiamati pliegos sueltos ed in Portogallo folhas volantes; essi erano piegati ed appesi su cordicelle attaccate ai supporti delle bancarelle dove venivano venduti. Il termine attualmente in uso in Brasile è quello di folheto. In Francia era conosciuta come littèrature de colportage perchè diffusa da ambulanti. In Spagna, Portogallo e in Brasile ci si può riferire al fenomeno con il termine literatura de cego (in spagnolo, de ciego) a seguito di un decreto del 1769, del re João Ⅴ di Portogallo, che ne autorizzava la vendita solo ai non vedenti, i quali, oltre a conoscerne i contenuti erano soliti recitarne parti per invogliare il pubblico all’acquisto. Scritti inizialmente in prosa o in rima, si presentavano con la copertina raffigurante un’ immagine interamente stampata con tenica xilografica, che a volte aveva solo un funzione di richiamo sul pubblico e scarsa connessione con i contenuti proposti dal testo. Se la scrittura del Cordel inizia con la scoperta dei caratteri mobili, la letteratura di Cordel ha origini ben più antiche. Proprio per la caratteristica di inglobare parte della 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Maurizio Mazzeo Contatta »

Composta da 56 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1331 click dal 17/07/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.