Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Funzione del gene PRDM2 nella regolazione dell'espressione genica

Il gene PRDM2 (RIZ) esprime la sua attività attraverso due forme che agiscono in modo distinto : molto spesso presentano effetti opposti. Nella proliferazione cellulare, RIZ1 presenta un ruolo repressorio , mentre RIZ2 un ruolo protettivo nei confronti della morte cellulare. RIZ1 e RIZ2 agiscono in modo diverso sui geni implicati nel meccanismo di morte cellulare e il bilanciamento delle due forme può essere condizionato da segnali fisiologici, quali quelli ormonali.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 1. INTRODUZIONE 1.1 I geni della famiglia PRDM (POSITIVE REGULATORY DOMAIN) I geni della famiglia PRDM costituiscono una sottoclasse dei circa cento geni della famiglia Kruppel-like. Negli Eucarioti i prodotti proteici di tali geni sono coinvolti nel controllo della trascrizione, della proliferazione, del differenziamento e dell’apoptosi, di conseguenza mutazioni che li coinvolgono sono rilevanti nel processo di trasformazione neoplastica. Le proteine codificate da questi geni, sono caratterizzate dalla presenza di diversi motivi zinc-finger contenenti due cisteine e due istidine (Cys 2 - His 2 ) e sono suddivisi in sottoclassi in base ad altre caratteristiche strutturali, quali la sequenza dei sette aminoacidi presenti tra le Cys/His degli zinc-finger adiacenti e la sequenza di aminoacidi conservati all’estremità N-terminale (Bellefroid et al., 1991; Zollman et al., 1994).

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Cristina Luce Contatta »

Composta da 89 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 428 click dal 24/07/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.