Skip to content

Il concetto di campo religioso in Pierre Bourdieu

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Nicolli
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Politiche
  Relatore: Vincenzo Pace
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 92

Il lavoro ha come oggetto l'analisi del concetto di campo religioso, elaborato dal sociologo francese Pierre Bourdieu sulla base della sua più generale teoria dei campi sociali. L'elaborato si propone, partendo dall'articolo ''Genèse et structure du champ religieux'', di approfondire la nozione di campo, cruciale nella sociologia del Bourdieu, applicata alla religione.
La discussione procede attraverso tre capitoli: nel primo abbiamo cercato di illustrare i concetti fondamentali dell'apparato teorico del sociologo francese, con particolare riguardo, naturalmente, alla nozione di campo e alle proprietà generali dei campi sociali. Questa breve rassegna dell'apparato teorico di Bourdieu ci sembra importante per la comprensione del concetto oggetto di analisi che, non ci stanchiamo di dirlo e lo ripeteremo in varie sedi, è una specificazione della teoria dei campi.
Il secondo è il corpo centrale del lavoro: parliamo infatti nello specifico del campo religioso, della definizione della religione, del suo ruolo nella società civile e del rapporto, spesso stretto, intercorrente fra il campo religioso e quello politico.
Il terzo capitolo si propone di fornire una valutazione sull'utilità del concetto di campo di Bourdieu, mediante una rapida illustrazione di come il concetto sia stato applicato alle situazioni ''concrete'' e di esprimere qualche critica, proveniente anche da altri studiosi, sia positiva che negativa sull'autore e sulla nozione in oggetto.
Vogliamo sottolineare fin d'ora che il concetto di campo religioso è frutto del tentativo dell'autore di collegare il punto di vista di Weber con quello di Marx sul tema della religione. Ci renderemo conto in seguito che entrambi i ''classici'', ma soprattutto Weber, sono stati fondamentali per la formazione teorica in un primo momento e successivamente per l'elaborazione di una sociologia originale da parte del Bourdieu.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO I I PRINCIPALI CONCETTI SOCIOLOGICI SVILUPPATI DA PIERRE BOURDIEU I.1. Note biografiche sull'autore Figlio di un funzionario delle Poste, Pierre Bourdieu nasce nel 1930 a Denguin (Hautes-Pyrenèes). Entra all'École Normale Superieure (ENS) nel 1951; proveniente dalla provincia, di origine modesta, Bourdieu si confronta in questa scuola con la cultura dei "borghesi". Secondo alcuni suoi compagni all'ENS, da questa esperienza deriverà un risentimento nei riguardi del mondo intellettuale parigino. Diversamente da molti suoi pari, non entra nel Partito Comunista, e manifesterà sempre una certa diffidenza verso gli apparati di partito. Professore aggregato di filosofia nel 1955, parte per l'Algeria, dove è assistente alla Facoltà di Lettere di Algeri. In quel tempo conduce i suoi primi lavori sulle trasformazioni sociali dell'Algeria. Rientrato in Francia nel 1961, insegna prima alla Sorbona, poi all'Università di Lille. Nel 1964 viene nominato Directeur d'études all'École Pratique des Hautes Études, futura École hautes Études en Sciences Sociales (EHESS): pubblica le sue prime inchieste sulla scuola e sulle pratiche culturali ("Les héritiers. Un art moyen"). Bourdieu è in quest'epoca sotto l'ala protettrice di Raymond Aron (anch'egli studente all'ENS e aggregato di filosofia divenuto sociologo), che vede in lui un futuro "grande" e gli affida la codirezione al Centre Européen de Sociologie Historique. I due entrano in contrasto nel 1968 e Bourdieu fonda un suo laboratorio. La crisi del maggio 1968 lo lascia scettico: ne pubblicherà un'analisi solamente nel 1984 (nell'ultimo capitolo di "Homo Academicus"). A partire da questo periodo, Bourdieu persegue un

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

campo religioso
karl marx
pierre bourdieu
sociologia della religione
teoria dei campi sociali

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi