Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Metodi di pianificazione strategica in problemi di Project Financing industriale: il caso delle Cantine Botta

La tesi propone la trattazione e l'applicazione sperimentale ad un caso di studio reale, quello di un'azienda vinicola pugliese, le Cantine Botta, di algoritmi e metodologie stocastiche avanzate di pianificazione di progetti industriali ad alto rischio. All'accurata descrizione dell'istituto del Project Financing e della fase di painificazione strategica delle iniziative che in questo ambito si inquadrano, fa seguito una dettagliatissima presentazione di tecniche reticolari avanzate, GERT, GERTS VERT utili all'analisi ed alla valutazione dei progetti. Tali tecniche sono successivamente applicate al progetto delle Cantine Botta di realizzare un nuovo impianto industriale all'estero, al fine di valutarne la fattibilità e la redditività. Nelle appendici sono proposti i passaggi più complessi dal punto di vista computazionale, i preziosissimi codici Matlab risolutivi dei reticoli GERT, GERTS e VERT ed i risultai delle elaborazioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il presente lavoro di tesi propone la trattazione e l’applicazione sperimentale ad un caso di studio reale di algoritmi e metodologie stocastiche avanzate di pianificazione di progetti industriali ad alto rischio. Nel primo capitolo viene descritto l’istituto del Project Financing, un meccanismo attraverso il quale le imprese riescono a finanziare progetti complessi ad elevata redditività, nel rispetto di valutazioni economico-finanziarie volte ad ottimizzare le scelte ed a minimizzare i rischi. Particolare attenzione è rivolta proprio allo studio della variabile “rischio” che diventa predominante in questo tipo di iniziative e decisiva per il loro successo. Nel secondo capitolo l’attenzione viene focalizzata sulla fase di pianificazione strategica delle iniziative di Project Financing, all’interno del più vasto ambito della Decision Analysis; all’uopo viene elaborato un algoritmo generale di pianificazione dei progetti basato sull’impiego delle tecniche reticolari, cioè di particolari tecniche che fanno uso di reticoli per schematizzare i progetti e ricavare informazioni utili alla loro pianificazione. Segue una breve panoramica delle tecniche reticolari tradizionali, CPM e PERT, introduttiva alla descrizione di tecniche reticolari più recenti, esclusivamente di natura probabilistica, utilizzate espressamente per la pianificazione strategica dei progetti. Nel terzo capitolo viene presentata la prima di queste metodologie, la tecnica GERT, con le caratteristiche del reticolo, dei nodi e delle attività che lo compongono; un’articolata procedura di risoluzione analitica, basata sulla teoria dei grafi di flusso e dei processi semimarkoviani e su strumenti statistici come la funzione generatrice dei momenti, viene proposta per il calcolo delle probabilità, dei tempi medi e delle varianze dei tempi di realizzazione degli eventi-chiave del reticolo. L’ultima parte del capitolo mostra come sia possibile, con

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Angelo Antonio Angarano Contatta »

Composta da 248 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1409 click dal 28/07/2009.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.