Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Architetture P2P - Analisi, confronto e sviluppi futuri

La tesi vuole porre l'attenzione su un aspetto molto importante di internet e cioè i protocolli P2P e più in generale il paradigma peer-to-peer. Lo studio di questo argomento è stato suddiviso in due aree principali: Architetture Cen-tralizzate e Architettura Decentralizzate. Il primo riguarda un approccio più tradizionale verso il P2P, sfruttando un core applicativo client/server, men-
tre il secondo va invece a trattare quei sistemi contraddistinti dalla completa assenza di componenti client/server, andando di fatto a rappresentare il vero peer-to-peer.
Sono stati presi in considerazione i seguenti sistemi: Napster, Gnutella, KAD, eDonkey, BitTorrent e JXTA. Napster e Gnutella sono stati scelti per rappresentare il primo passo nel campo evolutivo dei sistemi P2P, infatti sono stati i primi sistemi a essere stati sviluppati. Successivamente si analizza la rete KAD ed eDonkey, grandi protagonisti negli ultimi anni del fenomeno P2P e per nire BitTorrent e la tecnologia JXTA che rappresentano le ultime evoluzioni
del P2P.
Una discussione a parte è stata fatta per JXTA in quanto non rappresenta un sistema a se state, ma un insieme di moduli volti alla creazione di un layer P2P uni cato, capace di comunicare tra le diverse applicazioni. Focalizzeremo la nostra attenzione più sulla sua struttura generale e sul suo funzionamento, tralasciando gli aspetti puramente implementativi relativi alla
programmazione di applicativi basati su questo protocollo.
La ricerca delle informazioni si è svolta consultando vari libri di testo e soprattutto reperendo informazioni sui singoli protocolli direttamente dagli sviluppatori, consultando la documentazione dei protocolli (le RFC), e tramite alcune pubblicazioni che focalizzavano la attenzione su questi argomenti. In questo modo è stato possibile descrivere in maniera sintetica ma altresì molto
dettagliata il funzionamento degli stessi, per permettere una visione per lo più globale dell'insieme dei sistemi P2P.
Per ogni sistema P2P analizzato si è cercato anche di mantenere una struttura costante, per facilitarne il confronto. I protocolli basati su una architettura centralizzata sono divisi in tre parti fondamentali: struttura del messaggio, descrizione sezione client/server e descrizione sezione peer-to-peer. Per i sistemi basati su architetture decentralizzate abbiamo seguito uno schema diverso che prevede l'analisi dei seguenti aspetti: la struttura del messaggio, la struttura della rete, la fase di connessione alla rete, la ricerca e il download delle informazioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 Introduzione Un sistema Peer to Peer puo` essere cos`ı definito [13]: Definizione. Un sistema Peer to Peer e` un insieme di entita` autonome capaci di auto organizzarsi, che condividono un insieme di risorse distribuite presenti all’interno di una rete di computer che vengono utilizzate dal sistema per una determinata funzionalita`, in modo completamente o anche solo parzialmente decentralizzato. Tale sistema si differenzia dall’approccio client-server per l’assenza di server centrali volti a fornire le risorse e per l’uso alternativo che viene fatto delle connessioni da e verso la rete. Infatti un sistema Peer to Peer e` soggetto a connessioni tra i vari peer per mantenere collegata la rete e altre connessioni per l’effettivo sfruttamento delle risorse della rete. All’interno di una rete Peer to Peer possiamo condividere vari tipi di risorse: • Informazioni (File-Sharing); • Spazio di Memorizzazione (P2P Storage Network); • Potenza di calcolo (Grid-Computing). In generale quindi un sistema P2P riguarda il dare e il ricevere da una comunita`. Ogni peer fornisce una risorsa ed ottiene in cambio altre risorse. Un esempio puo` essere la condivisione di informazioni, dove un peer offre una informazione e ottiene in cambio altre informazioni, o le offre in maniera completamente gratuita. La caratteristica fondamentale dei sistemi Peer to Peer e` quella di mettere in condivisione informazioni, spazio di memorizzazione, potenza di calcolo e banda che si trovano ai bordi di Internet, nessuna risorsa e` posta all’interno di Internet, in server. Altri aspetti che contraddistinguono le reti Peer to Peer sono: 1

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Filippo Venuti Contatta »

Composta da 92 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1140 click dal 29/07/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.