Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La liuteria a Palermo; una prima ricognizione sul campo

La mia opera si articola in 4 capitoli, seguiti da 4 appendici. Inizia con un esame delle fonti bibliografiche sulla liuteria a Palermo, con una breve descrizione ed analisi dei testi reperiti (Primo Capitolo). Il Secondo Capitolo tratta dei frutti della mia ricerca sul campo, avvenuta tra il 2002 ed il 2004. Contiene un censimento dei liutai operanti, dei profili per ciascun liutaio intervistato - o individuato - che ho chiamato "schede", ed infine un esame di quattro casi emblematici per tipologia di liutaio che ho individuato. Il Terzo Capitolo é intitolato "questioni fondamentali" ed é articolato in 5 sezioni, analizzanti la localizzazione, la tipologia e la visibilità dei liutai. Tratta anche del rapporto tra artigianato, liuteria e musica e della coscienza storica e l' identità di gruppo dei liutai. Il capitolo termina con un ritratto dell'identità, del carattere e della evoluzione della produzione liutaria. Il Quarto Capitolo contiene le conclusioni del mio studio. Le appendici comprendono le sintesi e le trascrizioni letterali delle interviste ai liutai (1), interviste ad altre persone di rilievo nell'ambito della liuteria a Palermo e della ricerca su di essa compiuta (2), altri documenti e testimonianze sull'attività liutaria (3). L'appendice si conclude con 9 pagine di fotografie, sia in bianco e nero (storiche) che a colori (scattate dall'autore).

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Oggetto Oggetto principale della mia ricerca è la ricostruzione delle caratteristiche e della consistenza dell’odierna attività liutaria a Palermo. Col termine liutaio mi riferisco a quelle persone che costruiscono mediante metodi artigianali o semi artigianali strumenti sia ad arco che a plettro (nel caso di questi secondi sia acustici che elettrici). Modalità della ricerca La mia ricerca si è svolta principalmente mediante interviste ai liutai stessi, a esperti operanti a Palermo nell’ambito musicale e culturale. Sono risultati assai utili, inoltre, i consigli di altri studiosi e ricercatori che hanno trattato materie affini: i mestieri tradizionali artigianali, la storia della città di Palermo, dei suoi teatri, dei suoi musicisti, nel campo sia della musica colta che popolare. Molte sono le persone che mi hanno aiutato e che qui, sebbene non mi sia possibile citarle tutte, vorrei ringraziare: Pino Aiello, Gaetano Basile, Zeff Chiaramonte, Giovanni Di Stefano, Dario Lo Cicero, Aldo Mausner, Giovanna Modica, Salvatore Pilo, Giovanna Proto, Manlio Tolomeo. Luoghi della ricerca L’area interessata dalla mia ricerca sul campo è stata prevalentemente quella della città di Palermo. L’indagine ha anche riguardato, seppure secondariamente, anche i territori di Marineo e Belmonte Mezzagno.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Cristoforo Garigliano Contatta »

Composta da 283 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1561 click dal 24/09/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.