Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valutazione del profilo ematologico in cani di razza Whippet e Piccolo Levriero Italiano mediante sistema a citometria di flusso ADVIA 120

Per interpretare il profilo di un animale malato è necessario avere a disposizione intervalli di riferimento ricavati da soggetti appartenenti alla stessa popolazione in cui vivono i soggetti con la malattia. Idealmente ogni animale dovrebbe avere intervalli propri, elaborati sulla base dei risultati dei vari test condotti mentre è in buono stato di salute. Talvolta, per un animale sono disponibili alcuni valori di base che possono servire allo scopo, anche se raramente si tratta di misurazione tanto frequenti da poter consentire di fissare un intervallo di riferimento individuale. Normalmente ogni laboratorio stabilisce i propri intervalli di riferimento. Per
quanto riguarda l’esame emocromocitometrico viene accettato l’utilizzo di intervalli riportati in letteratura.
Nel cane la notevole varietà di razze e le diverse attitudini, possono costituire ulteriori variabili in grado di rendere meno attendibile l’utilizzo di parametri di specie.
Il gruppo 10 della Fédération Cynologique Internationale include:
· Levriero Afgano (Tazi)
· Levriero Arabo (Slouhi)
· Levriero del Mali (Azawakh)
· Levriero inglese a pelo raso (Greyhound)
· Piccolo levriero inglese (Whippet)
· Levriero Irlandese (Irish Wolfhound)
· Piccolo Levriero Italiano (PLI)
· Levriero Polacco (Chart Polski)
· Levriero Persiano (Saluki) (a pelo lungo e a pelo corto)
· Levriero Russo (Borzoi)
· Levriero Scozzese (Derrhound)
· Levriero Spagnolo (Galgo)
· Levriero Ungherese (Magyar Agar)
Nella letteratura esistono diversi studi riguardanti le alterazioni dell’esame emocromocitometrico dei cani di razza Greyhound ma non sono presenti studi che riguardano l’ematologia di altre razze levriere.
Molto spesso il termine “Greyhound” viene tradotto erroneamente con il termine
“Levrieri”. Questo può creare delle interpretazione non idonee dei dati di laboratorio negli altri cani del gruppo 10, perché non è stato chiarito, fino ad oggi, se tutti i dati di laboratorio dei cani appartenenti a tale gruppo siano da considerare simili a quelli presenti in letteratura dei cani di razza Greyhound.
Negli ultimi anni si sta assistendo a un notevole aumento di questi cani nelle famiglie italiane. Molti di questi cani, provenienti soprattutto da Spagna, e Irlanda, vengono adottati dopo aver concluso la carriera agonistica in circuiti cinofili.
Lo scopo di questa tesi è stato quello di valutare le peculiarità ematologiche di razza in un gruppo di cani Whippet e Piccolo Levriero Italiano, cani più popolari in Italia insieme ai Greyhound.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE SCOPO DELLA TESI Per interpretare il profilo di un animale malato è necessario avere a disposizione intervalli di riferimento ricavati da soggetti appartenenti alla stessa popolazione in cui vivono i soggetti con la malattia. Idealmente ogni animale dovrebbe avere intervalli propri, elaborati sulla base dei risultati dei vari test condotti mentre è in buono stato di salute. Talvolta, per un animale sono disponibili alcuni valori di base che possono servire allo scopo, anche se raramente si tratta di misurazione tanto frequenti da poter consentire di fissare un intervallo di riferimento individuale. Normalmente ogni laboratorio stabilisce i propri intervalli di riferimento. Per quanto riguarda l’esame emocromocitometrico viene accettato l’utilizzo di intervalli riportati in letteratura. Nel cane la notevole varietà di razze e le diverse attitudini, possono costituire ulteriori variabili in grado di rendere meno attendibile l’utilizzo di parametri di specie. Il gruppo 10 della Fédération Cynologique Internationale include: • Levriero Afgano (Tazi) • Levriero Arabo (Slouhi) • Levriero del Mali (Azawakh) • Levriero inglese a pelo raso (Greyhound) • Piccolo levriero inglese (Whippet) • Levriero Irlandese (Irish Wolfhound) • Piccolo Levriero Italiano (PLI)

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina Veterinaria

Autore: Sara Gironi Contatta »

Composta da 141 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1876 click dal 02/09/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.