Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La bolla speculativa sul prezzo del petrolio dal 2003 al 2008

Perché si parla di bolla speculativa sul prezzo del petrolio? Per poter rispondere a questa domanda bisogna definire il concetto di bolla speculativa: con questo termine s’intende l’andamento crescente del prezzo del bene, in questo caso quello del petrolio, le cui cause non sono, come si potrebbe pensare, le ragioni economiche che sottostanno al movimento di un prezzo, come ad esempio l’aumento della domanda o la riduzione dell’offerta.
L’obiettivo di questo lavoro, alla luce del significato di bolla speculativa, è di analizzare quello che è successo al prezzo del petrolio dal 2003 fino ad oggi. Perché è stato scelto questo intervallo di tempo? Questo sarà spiegato nel primo capitolo , ma ciò che può essere detto adesso è che la rapida ascesa del prezzo del petrolio è iniziata nel 2003, fino ad arrivare ad un picco mai raggiunto nell’estate 2008; da quel momento il prezzo ha cominciato a diminuire e non sembra arrestarsi.
Al fine di raggiungere lo scopo appena accennato, il lavoro inizierà con l’analizzare l’andamento storico del prezzo del petrolio per poi passare alle cause, e alle relative conseguenze, della bolla.
Alcuni economisti ravvisano una certa correlazione tra il rapido aumento del prezzo del petrolio e la bolla speculativa del settore food; per questo motivo si è deciso di dedicare una parte di questo lavoro a tale argomento cercando un’evidenza empirica che possa dimostrare le loro affermazioni. Infine, si vuole spiegare come si è riflessa la bolla su alcuni titoli, dato che il prezzo del petrolio è, negli ultimi tempi, uno dei fattori fondamentali per capire l’andamento delle Borse.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 1. Introduzione Perché si parla di bolla speculativa sul prezzo del petrolio? Per poter rispondere a questa domanda bisogna definire il concetto di bolla speculativa: con questo termine s’intende l’andamento crescente del prezzo del bene, in questo caso quello del petrolio, le cui cause non sono, come si potrebbe pensare, le ragioni economiche che sottostanno al movimento di un prezzo, come ad esempio l’aumento della domanda o la riduzione dell’offerta. L’obiettivo di questo lavoro, alla luce del significato di bolla speculativa, è di analizzare quello che è successo al prezzo del petrolio dal 2003 fino ad oggi. Perché è stato scelto questo intervallo di tempo? Questo sarà spiegato nel primo capitolo, ma ciò che può essere detto adesso è che la rapida ascesa del prezzo del petrolio è iniziata nel 2003, fino ad arrivare ad un picco mai raggiunto nell’estate 2008; da quel momento il prezzo ha cominciato a diminuire e non sembra arrestarsi. Al fine di raggiungere lo scopo appena accennato, il lavoro inizierà con l’analizzare l’andamento storico del prezzo del petrolio per poi passare alle cause, e alle relative conseguenze, della bolla. Alcuni economisti ravvisano una certa correlazione tra il rapido aumento del prezzo del petrolio e la bolla speculativa del settore food; per questo motivo si è deciso di dedicare una parte di questo lavoro a tale argomento cercando un’evidenza empirica che possa dimostrare le loro affermazioni. Infine, si vuole spiegare come si è riflessa la bolla su alcuni titoli, dato che il prezzo del petrolio è, negli ultimi tempi, uno dei fattori fondamentali per capire l’andamento delle Borse.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Chiara Rusconi Contatta »

Composta da 72 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3344 click dal 04/09/2009.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.