Skip to content

Giochi di parole: il Nadsat e il suo potere, in "A Clockwork Orange" di Anthony Burgess

Informazioni tesi

  Autore: Arianna Burzì
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne
  Corso: Lingue e letterature straniere
  Relatore: Gabriella Elina Imposti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 48

La tesi consiste in un'analisi linguistica e sociale del Nadsat, uno slang artificiale inventato dall'autore Anthony Burgess per la stesura del libro "A Clockwork Orange".
Il Nadsat è stato analizzato sotto vari profili: da quello più tecnico e linguistico a quello storico-sociologico e del suo impatto sul lettore e sul pubblico. Sono inoltre state analizzate le varie cause e elementi influenti sulla creazione e realizzazione del Nadsat.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
8 Capitolo 1 Come s’inventa uno slang sempre al passo con i tempi? There are two ways of using words, one artistic, one non-artistic. […] The writer of literature differs from the scientist in not restricting his words. The scientist has to make his word mean one thing and one thing only. […] But once the word is allowed to vibrate freely, it not only calls up associations, but also suggests other completely different meanings. (Burgess, 1958: 6-7). Così Anthony Burgess scrisse nell‟introduzione di un manuale di letteratura inglese destinato ai suoi studenti. Le lingue e la letteratura sono sempre state tra i suoi maggiori interessi (egli stesso conosceva varie lingue, europee e non) e da queste sue parole si può capire quanto considerasse importante il potenziale comunicativo di ogni singola parola. Egli ha potuto sfruttare al massimo la capacità espressiva delle parole grazie alla creazione del Nadsat, una lingua artificiale, ma non per questo meno affascinante. Il percorso è stato breve, ma sofferto: my problem in writing the novel was not one that would have worried Nevil Shute: it was totally stylistic. The story had to be told by a young thug of the future, and it had to be told in his own version of English. This would be partly the slang of his group, partly his personal idiolect. (Burgess, 1990: 27) Il problema fondamentale era quello di riuscire a creare uno slang (DRS, 2004: 173) 4 il più realistico possibile, che fosse parlato da una comunità linguistica (Casadei, 2001: 29) 5 ben precisa, quella dei teppisti adolescenti. Il risultato è una lingua artistica artificiale (il Nadsat rientra nella categoria delle lingue artificiali “a 4 “gergo (slang): linguaggio specifico di determinate categorie professionali e correnti di pensiero, tipico di particolari gruppi sociali, come studenti o soldati, per lo più tendente a dare carattere di segretezza e opacità semantica per gli estranei. Si fonda sulle deformazioni e sullo svisamento semantico della lingua, pur conservandone il sistema fonetico e la struttura morfologico-sintattica, oppure sull‟uso di lemmi stranieri o di locuzioni metaforiche e allegoriche”. 5 “comunità linguistica: insieme di persone che condividono una stessa lingua. […] bisogna prendere a riferimento non il sistema linguistico considerato come un codice sempre uguale, usato da un insieme omogeneo di utenti, ma la lingua per come è usata dai parlanti reali in contesti reali, con tutte le variazioni dovute alla provenienze geografica e allo status sociale dei parlanti […]. In questa prospettiva, quindi, una comunità linguistica condivide non una lingua, monolitica e sempre uguale, ma un insieme di varietà di lingua”.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

anthony
burgess
clockwork
giochi
misoginia
musica
nadsat
orange
parole
potere
slang

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi