Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La via veneta alla qualità in sanità: passi verso l'eccellenza

Analisi delle modalità di introduzione della qualità nel sistema sociosanitario veneto attraverso l'accreditamento (Legge 22/02)

Mostra/Nascondi contenuto.
Premessa Lavoro da anni come Educatrice Professionale in un azienda sanitaria veneta (ULSS n.2 Feltre). Per formazione, per personalità e per ciò che mi richiede la professione, ho investito molte energie ai fini del cambiamento: sia delle persone con e senza problematiche sia del contesto, spesso fonte di tali problematiche o semplicemente quale “tessuto” all’interno del quale “ordire una trama”: risorsa o limite quindi, da cui partire allo scopo di raggiungere una situazione migliore. Ho capito ben presto che una sola persona o poche persone, difficilmente riescono a cambiare le cose: per farlo è necessario lavorare strategicamente e coinvolgendo e motivando il maggior numero di persone. Le politiche per la qualità arrivate finalmente a lambire i confini delle realtà locali socio sanitarie anche della regione in cui vivo e lavoro, hanno significato per me un incoraggiamento, motivandomi fin da subito al coinvolgimento. Esse rappresentano l’opportunità di cambiare in meglio, non come iniziativa di pochi illuminati, bensì come obbligo naturale che coinvolge tutti e che alimenta una spirale virtuosa verso il miglioramento per soddisfare sempre meglio le attese dei nostri speciali clienti dei servizi sanitari. Con questo lavoro mi auguro di comprendere meglio le problematiche relative alla introduzione della qualità nella sanità e di riuscire ad evidenziare i passi compiuti dalla Regione Veneto in tale direzione, osservando i vari aspetti attraverso le conoscenze acquisite nel percorso di studio effettuato. La consapevolezza che ci stiamo adeguando e la speranza che, grazie alla qualità, il personale sia maggiormente coinvolto, mi induce a continuare a lavorare con rinnovata motivazione.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Alessandra Dalla Rosa Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1744 click dal 11/09/2009.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.