Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il delitto di estorsione

Per i latini "extorquere"significa strappare o togliere,quindi carpire, ottenere con la forza e con l'inganno. Di questi significati nessuno è andato perduto fino ad oggi nella lingua italiana, perchè estorcere significa ancora oggi strappare, togliere con la forza. Da questi termini deriva quello del delitto preso in esame, considerato ormai uno dei più allarmanti dei reati contro il patrimonio e fra i più gravi. In particolare l'estorsione del "pizzo", preteso da organizzazioni criminali potenti, su attività economiche di ogni genere è divenuto una piaga sociale tanto grave da condizionare lo sviluppo economico,industriale e commerciale del paese.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Per i latini “extorquere” significa strappare o togliere, quindi carpire, ottenere con la forza o con l’inganno; “torquere” significa volgere, far volgere ma anche tormentare. Di questi significati nessuno è andato perduto fino ad oggi nella lingua italiana, perché estorcere significa ancora oggi strappare, togliere con la forza ed anche ottenere con la tortura o con l’inganno, tormentando. Da questi termini deriva quello del delitto preso in esame dalla presente tesi, il delitto di estorsione, considerato ormai uno dei più allarmanti dei reati contro il patrimonio e fra i più gravi in assoluto. In particolare l’estorsione del “pizzo”, preteso da organizzazioni criminali potenti, su attività economiche di ogni genere, è divenuto una piaga sociale tanto grave da poter condizionare implacabilmente lo sviluppo economico, industriale e commerciale del paese e in particolare di quelle aree in cui la consuetudine a subire le angherie e le minacce si è radicata così profondamente, al punto da far considerare stravagante ed isolato socialmente chi vi si oppone, rischiando in proprio le vendette e le realizzazioni delle minacce respinte e denunciate. Nonostante il numero delle denunce sia aumentato, di estorsione si continua a parlare perché in alcune zone è ancora possibile ottenere il pagamento del “pizzo” senza far

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Alessia Sgarito Contatta »

Composta da 135 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2882 click dal 11/09/2009.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.