Skip to content

Direct Numerical Simulations of Turbulent Lean Premixed Hydrogren Flames with Detailed Chemistry

Informazioni tesi

  Autore: Gabriele Rocco
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria meccanica
  Relatore: Carlo Massimo Casciola
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 156

Turbulent premixed combustion in practical devices is surely a complex phe- nomenon combining chemical kinetics, molecular transport and hydrody- namic turbulence in di cult geometrical con gurations. Increasing regu- lative and competitive demands require improved physical understanding and predictive modeling capability for combustion phenomena including ig- nition, quenching and pollutant formation. For example, many governments impose limits on emissions of oxides of nitrogen, carbon monoxide and un- burnt hydrocarbons from gasoline sparked-ignited automotive engines. In this prospective, hydrogen combustion is a promising option and in recent years it found interesting applications in several technologies as fuel cells, hydrogen infrastructures and vehicles. One of its main advantages is the ab- sence of many pollutants as carbon oxides or particulates. In addition, oper- ating at fuel-lean condition minimizes combustion exhaust gas temperature, which in turn reduces the formation of nitrogen-based emissions downstream of the ame. However, lean premixed ames, and hydrogen-air mixtures in particular, are subject to a variety of hydrodynamic and combustion insta- bilities that lead to di culties in the robust stabilization of the ame front. These di culties are considerably increased when turbulence interacts with combustion, because both phenomena are intrinsically complex processes involving a large range of times and lengths. In fact when a ame interacts with a turbulent ow, turbulence is strongly modi ed and, on the other hand, even the ame structure itself is altered, enhancing chemical reactions or, in extreme cases, completely inhibiting them, leading to quenching e ects. Hy- drogen combustion is anyway simple and well-understood, allowing a clear overview of some peculiar features that involve even hydrocarbons, since they are mainly constituted of hydrogen and carbon. Therefore the main aim of this thesis is the simulation of turbulent lean premixed hydrogen Bun- sen ame using DNS with a signi cant detailed chemistry, chosen among the GriMech database. However, in order to perform a three-dimensional simulations, several parameters have to be carefully calibrated so to min- imize the gap between numerical results and experiments. This operation was e ectuated through one-dimensional and two-dimensional codes, which do not require excessive processing capacities and whose results can be easily comprehended and compared with a wide literature. In addition, they set up reference values for three-dimensional ames, enhancing the evaluation of typical turbulent uctuations and the comprehension of non-negligible di usional processes. Nevertheless these considerations are not enough to characterize properly a turbulent ame, whose description must take into account a computation of the averaged elds, thus it is essential to perform a statistical analysis capable of highlighting the relations among thermody- namics, uid-dynamics and chemistry. Results showed a strong dependence of OH radicals on the progress variable and the magnitude of its gradient, called usually \Surface Density Function" (SDF); in addition the dynamics of the ame results deeply a ected by strain e ects and curvature, which help to understand peculiar behaviors as the increase of the local equiva- lence ratio in some zones or the quenching e ects. At last, even the heat release has a deep in uence on combustion, in fact it was observed to be an excellent quantity to summarize e ciently many phenomena.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduction Turbulent premixed combustion in practical devices is surely a complex phe- nomenon combining chemical kinetics, molecular transport and hydrody- namic turbulence in difficult geometrical configurations. Increasing regu- lative and competitive demands require improved physical understanding and predictive modeling capability for combustion phenomena including ig- nition, quenching and pollutant formation. For example, many governments impose limits on emissions of oxides of nitrogen, carbon monoxide and un- burnt hydrocarbons from gasoline sparked-ignited automotive engines. In this prospective, hydrogen combustion is a promising option and in recent years it found interesting applications in several technologies as fuel cells, hydrogen infrastructures and vehicles. One of its main advantages is the ab- sence of many pollutants as carbon oxides or particulates. In addition, oper- ating at fuel-lean condition minimizes combustion exhaust gas temperature, which in turn reduces the formation of nitrogen-based emissions downstream of the flame. However, lean premixed flames, and hydrogen-air mixtures in particular, are subject to a variety of hydrodynamic and combustion insta- bilities that lead to difficulties in the robust stabilization of the flame front. These difficulties are considerably increased when turbulence interacts with combustion, because both phenomena are intrinsically complex processes involving a large range of times and lengths. In fact when a flame interacts with a turbulent flow, turbulence is strongly modified and, on the other hand, even the flame structure itself is altered, enhancing chemical reactions or, in extreme cases, completely inhibiting them, leading to quenching effects. Hy- drogen combustion is anyway simple and well-understood, allowing a clear overview of some peculiar features that involve even hydrocarbons, since they are mainly constituted of hydrogen and carbon. Therefore the main aim of this thesis is the simulation of turbulent lean premixed hydrogen Bun- sen flame using DNS1 with a significant detailed chemistry, chosen among the GriMech database. However, in order to perform a three-dimensional 1 it consists in solving the fluid-dynamics fields without any turbulent model 6

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

dns
turbulence
combustion
burning hydrogen
turbulent jets

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi