Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Livello di istruzione e qualità dello studio in Italia

Questa tesi analizza il livello e la qualità dell'istruzione nelle scuole superiori dei paesi OCSE prestando particolare attenzione ai risultati italiani. Si cercherà di individuare le cause che hanno portato a questi risultati e a quali saranno le conseguenze per gli studenti una volta terminato il percorso di studi.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione: l’indagine PISA Il progetto PISA (Program for International Student Assessment) nasce nel 1997 su iniziativa dei Paesi aderenti all’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) con lo scopo di misurare e comparare il grado di preparazione degli studenti quindicenni in ambito letterario, matematico e scientifico. È stata scelta l’età di 15 anni perché a quest’età, nella maggior parte dei paesi OCSE, gli studenti sono vicini al termine dell’obbligo scolastico e, di conseguenza, proprio in questa fase si può tentare di misurare le conoscenze e le abilità accumulate negli anni di istruzione. La prima indagine è stata svolta nel 2000 e da allora si è ripetuta ad intervalli di tre anni. Ciascun ciclo di indagine approfondisce in particolare un ambito di studio, definito ambito principale, al quale, nelle prove cognitive, sono dedicati i due terzi del tempo; gli altri ambiti forniscono un profilo riassuntivo delle competenze. Dopo la lettura nel 2000 e la matematica nel 2003, il 2006 è stato l’anno dedicato alle scienze. Hanno partecipato a PISA 2006 cinquantasette paesi (pari all’86% dell’economia mondiale), tra i quali tutti i trenta membri dell’OCSE e ventisette paesi partner. L’Italia ha partecipato a PISA 2006 con un campione di 21773 studenti, provenienti da 806 scuole, stratificato per macro-aree geografiche e per indirizzi di studio. Le prove sono state elaborate da gruppi di esperti coordinati da Raymond Adams, Ross Turner, Barry McCrae e Juliette Mendelovits dell’Australian Council for Educational Research (ACER). Il 3

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Fabio Muzzolu Contatta »

Composta da 23 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1512 click dal 17/09/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.