Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'exchange-industry europea: Borsa Italiana e London Stock Exchange a confronto

Il processo di quotazione rappresenta un processo lungo, articolato e dispendioso per le aziende: innumerevoli documenti da consegnare, elevati costi da affrontare, regolamenti da rispettare, principi di contabilità e corporate governance a cui affiancarsi e il confronto, non facile, con un azionariato diffuso.
Confronto che deve portare il management, nel percorso di creazione di valore aziendale aggiunto, a dimostrarsi affidabile e trasparente, al fine di attrarre capitali e garantire continuità al business societario.
Il seguente lavoro si propone, come obiettivo principale, l'illustrazione dei principi generali delle borse per poi andare ad affrontare nel dettaglio la Borsa di Milano e quella di Londra, con uno sguardo particolare alle società a grande capitalizzazione.
Il percorso seguirà quindi i vari passaggi in cui un'azienda si troverà, durante il processo di listing, sia a Milano che a Londra, tenendo anche conto dei requisiti che si troverà costretta a soddisfare per garantirsi l'accesso ai mercati e quindi ai capitali. Tale analisi aiuterà a capire i regolamenti, le possibilità e quindi anche i vantaggi che una società incontra scegliendo di quotarsi a Milano, a Londra, o in entrambe le piazze tramite pratiche di Dual o Cross listing.
Inoltre verranno confrontati dati statistici riguardanti i due mercati quali il numero di aziende quotate, la loro capitalizzazione media e quella totale e il valore degli scambi, al fine di comparare strutture e dimensioni, attuali, e la loro evoluzione nel tempo con particolare attenzione dedicata agli indici azionari riguardanti le società a grande capitalizzazione: S&P/ Mib e FTSE 100.
Infine molto importanti sono gli attuali accordi siglati, tra Borsa Italiana e London Stock Exchange, che hanno dato vita ad uno dei più importanti mercati a livello mondiale e delineano così una futura crescita congiunta di tali mercati.
Questo accordo si profila come una grande opportunità di sviluppo per entrambi i mercati, con influenze positive sulle società quotate e conseguentemente sulle economie di entrambi i Paesi.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il processo di quotazione rappresenta un processo lungo, articolato e dispendioso per le aziende: innumerevoli documenti da consegnare, elevati costi da affrontare, regolamenti da rispettare, principi di contabilit e corporate governance a cui af ancarsi e il confronto, non facile, con un azionariato diffuso. Confronto che deve portare il management, nel percorso di creazione di valore aziendale aggiunto, a dimostrarsi af dabile e trasparente, al ne di attrarre capitali e garantire continuit al business societario. Il seguente lavoro si propone, come obiettivo principale, lʼillustrazione dei principi generali delle borse per poi andare ad affrontare nel dettaglio la Borsa di Milano e quella di Londra, con uno sguardo particolare alle societ a grande capitalizzazione. Il percorso seguir quindi i vari passaggi in cui unʼazienda si trover , durante il processo di listing, sia a Milano che a Londra, tenendo anche conto dei requisiti che si trover costretta a soddisfare per garantirsi lʼaccesso ai mercati e quindi ai capitali. Tale analisi aiuter a capire i regolamenti, le possibilit e quindi anche i vantaggi che una societ incontra scegliendo di quotarsi a Milano, a Londra, o in entrambe le piazze tramite pratiche di Dual o Cross listing. Inoltre verranno confrontati dati statistici riguardanti i due mercati quali il numero di aziende quotate, la loro capitalizzazione media e quella totale e il valore degli scambi, al ne di comparare strutture e dimensioni, attuali, e la loro evoluzione nel tempo con particolare attenzione dedicata agli indici azionari riguardanti le societ a grande capitalizzazione: S&P/ Mib e FTSE 100. In ne molto importanti sono gli attuali accordi siglati, tra Borsa Italiana e London Stock Exchange, che hanno dato vita ad uno dei pi importanti mercati a livello mondiale e delineano cos una futura crescita congiunta di tali mercati. Questo accordo si pro la come una grande opportunit di sviluppo per entrambi i mercati, con in uenze positive sulle societ quotate e conseguentemente sulle economie di entrambi i Paesi. 5

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Cristiano Bellavitis Contatta »

Composta da 57 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1989 click dal 22/09/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.