Skip to content

Gestione remota della rubrica su cellulare basata su web service con caching in locale. Web service e cellulari o dispositivi mobili: il futuro di Internet.

Informazioni tesi

  Autore: Gian Maria Roccoli
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Scienze dell'Informazione
  Relatore: Mario Bravetti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 167

Nello scenario attuale e futuro dominato dalle applicazioni SOA, questa tesi presenta uno studio completo, approfondito e godibile sui Web Services Soap implementati in Java J2EE e presenta un concreto progetto di integrazione con dispositivi cellulari e mobili implementando un client J2ME. Passo passo il lettore acquisirà le competenze per implementare ed installare i tools sia per la costruzione di WS, sia per creare delle Midlets ovvero applicazioni java compatibili con il maggior numero di cellulari possibile.
In uno scenario in cui le previsioni degli analisti dicono che entro 5 anni un terzo degli europei utilizzerà i propri cellulari e dispositivi mobili per navigare su internet, questa tesi traccia una strada che potrebbe essere quella vincente della fruizione di servizi tramite web service.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 _________________________________________________________________________ 5 INTRODUZIONE Nell’ultimo quindicennio, la crescita esponenziale della diffusione di cellulari, “dispositivi limitati e connessi” come Personal Digital Assistant, palmari e navigatori, hanno modificato in maniera ingente la società in cui viviamo, offrendoci numerosi vantaggi e comodità ma ponendoci anche di fronte a nuove problematiche. In particolare il telefono cellulare è entrato di prepotenza nella consuetudine di tutte le classi sociali e di tutte le fasce d’età, motivo per il quale, le classiche rubriche telefoniche cartacee sono pressochè scomparse, soppiantate dalle loro controparti digitali. I cellulari sono diventati in quest’ottica, non solo dei mezzi di comunicazione, ma delle piccole basi di dati contenenti informazioni estremamente importanti e sensibili quali numeri telefonici, indirizzi di residenza e di posta elettronica, ma anche, in tempi più recenti, di files audio ed immagini. Il risultato di questa situazione è che sovente, lo smarrimento, il furto, la rottura o semplicemente la sostituzione del cellulare può comportare anche la perdita di questi nostri dati personali. Inoltre le limitate risorse di questi telefoni, fanno sì che spesso ci si trovi nella condizione di non disporre di spazio in memoria sufficiente per salvare nuovi dati, ed è magari necessario sacrificarne taluni a favore di talaltri. Si può ovviare ad alcune di queste problematiche tramite l’utilizzo di memory cards che col passare del tempo sono diventate più capienti e supportate da sempre un maggior numero di dispositivi che garantiscono portabilità ai dati. Un’altra parziale soluzione è quella di utilizzare un software di sincronizzazione, in modo da mantenere una duplice copia dei dati sul proprio pc. Questo lavoro di tesi si pone l’obiettivo di proporre una soluzione che possa brillantemente e definitivamente risolvere le problematiche del dominio applicativo appena presentato. L’idea trainante è stata quella di sfruttare la capacità di connessione dei dispositivi cellulari per: da un lato mantenere fisicamente la rubrica non su un cellulare, ma su un server; dall’altro ottimizzare le operazioni e le prestazioni sull’interfaccia del client tramite l’implementazione di un sistema di caching locale. A tale scopo s’è scelto di porre l’accento sulla possibilità, offerta dai web services, di essere completamente indipendenti dalla piattaforma in modo tale che il nostro servizio di gestione della rubrica di numeri telefonici possa essere fruito con efficacia dal nostro client mobile, ma sia anche facilmente interrogabile da qualsiasi forma o tipo di sito web dinamico. A riprova della grande interoperabilità introdotta dai web services, durante il lavoro di tesi in questione è stata sviluppata anche una servlet che

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cellulari
dispositivi mobili
futuro internet
informatica
internet
j2ee
j2me
java
soap
tendenze future
web service
ws
xml

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi