Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Regolamento CE 2201/2003: caratteri generali e applicazione nella giurisprudenza italiana

Il Regolamento CE 2201/2003 relativo alla competenza, al riconoscimento e all'esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale e in materia di responsabilità genitoriale: caratteri generali e applicazione nella giurisprudenza italiana

Mostra/Nascondi contenuto.
 3 Introduzione Il 27 novembre 2003, il Consiglio dell’Unione Europea ha approvato un nuovo strumento normativo comunitario: il Regolamento CE n. 2201/2003 relativo alla competenza, al riconoscimento e all’esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale e in materia di responsabilità genitoriale. Esso è entrato in vigore il 1° agosto 2004 ed è stato applicabile a partire dal 1° marzo 2005. Il Regolamento CE n. 2201/2003 (Bruxelles II bis) costituisce il punto di arrivo cui si è giunti in seguito ad un lungo processo di mutamento del diritto comunitario. Tale atto, infatti, si inserisce in un più ampio programma di comunitarizzazione del diritto internazionale privato e processuale, andando ad abrogare il Regolamento CE n. 1347/2000, che disciplinava la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione in ambito comunitario delle decisioni in materia matrimoniale e in materia di potestà dei genitori sui figli di entrambi i coniugi. I motivi che hanno portato alla elaborazione di questo nuovo strumento erano molti e di notevole portata e premevano affinché si riuscisse a elaborare un testo normativo più completo e più tutelante per le parti in causa. Nello specifico ne possiamo menzionare di tre ordini, a cominciare dalla volontà di consolidare, in un unico strumento finale, l’intera

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Federico Catarsi Contatta »

Composta da 64 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1842 click dal 23/09/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.