Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Algoritmi genetici: studio e sperimentazione

Studio del modello (paradigma) di funzionamento di un generico algoritmo genetico. Implementazione e sperimentazione di codice funzionante in linguaggio C++. La tesi contiene Codice funzionante e numerosi link di intelligenza artificiale

Mostra/Nascondi contenuto.
3 1.INTRODUZIONE Uno degli intenti meno espliciti ma che personalmente ritengo di grande importanza in questo scritto, è senz‟altro quello di illustrare al lettore l‟interazione che esiste tra rami solo apparentemente diversi e indipendenti della scienza; mostrando quanto sia invece presente una stretta e prolifica cooperazione tra i diversi scibili. In particolare, trattando di Algoritmi Genetici, si farà spesso riferimento a concetti, definizioni, modelli e obiettivi propri dell‟ Ingegneria e della Biologia focalizzando l‟attenzione su un concetto chiave: l‟Evoluzione. Prima di giungere alla pratica, e quindi alle possibili applicazioni e all‟implementazione del codice d‟esempio, è doveroso e necessario prendere dimestichezza con gli elementi fondamentali della teoria evoluzionistica in quanto rappresentano parte importante della trattazione e hanno un indispensabile importanza per comprendere quanto segue. Si farà inoltre un uso ponderato di riflessioni sui temi trattati, in quanto le implicazioni che spesso sottendono hanno importanti risvolti su tutto il sapere, sul modo di conoscere e quindi sul modo di vivere. Prima di entrare nel merito, diciamo che l‟Evoluzionismo ha ricevuto critiche sia per motivi strettamente religiosi (Creazionismo biblico, professato dall'Ebraismo ortodosso e da alcune Chiese protestanti americane, non più dalla Chiesa cattolica, la quale non ha tuttavia una posizione unitaria e definita sul darwinismo), ma anche per opinioni riguardanti l'adeguatezza del meccanismo esplicativo neodarwiniano, o riguardanti la presunta insufficienza di prove della teoria di Darwin. Malgrado queste opinioni siano decisamente minoritarie nella comunità scientifica, e spesso non tengano conto di quanto la teoria originale dell‟evoluzione si sia evoluta anch‟essa nel tempo, è giusto ricordare alcune di queste teorie alternative prima di proseguire.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Guido Rovatti Contatta »

Composta da 75 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1331 click dal 01/10/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.