Skip to content

Il risveglio dell'islam politico nello scenario mondiale: tra elaborazione autonoma e costruzione orientalista

Informazioni tesi

  Autore: Fabio Inzaghi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Giovanni Semi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 100

L'islam politico è un tema quanto mai attuale oggigiorno. L'argomentazione proposta in questa tesi triennale si articola sostanzialmente in due tronconi.
Nella prima parte vi è una ricostruzione storica e ideologica del fenomeno che ci porta dai suoi albori alle forme che abbiamo conosciuto e conosciamo nel mondo contemporaneo. Partendo da un tentativo di precisazione terminologica e presentando il substrato ideologico dell'islam politico, rappresentato dall'organizzazione comunitaria ideale, vengono descritte le premesse storiche all'origine e allo sviluppo del così chiamato "risveglio islamico". Contemporaneamente alla collocazione storica viene ripercorsa un genealogia della "ricetta islamica", distinguendo tra i movimenti di risveglio (come il mahdismo)e le correnti riformiste e fondamentaliste plasmate da intellettuali antichi e moderni.
Rilievo viene dato alla contestualizzazione del fenomeno nei primi anni del Novecento -dai Fratelli Musulmani di al-Banna all'impronta radicale di Qutb e al-Mawdudi- e all'eredità acquisita nel resto del secolo, analizzando casi emblematici della presenza islamista in Tunisia, Algeria, Sudan e Iran.
La seconda parte affronta, invece, la narrazione che del fenomeno in questione ne fa "il mondo occidentale". Si tratta di un excursus che fa riferimento alla tradizione accademica orientalista -sullo sfondo della sapiente interpretazione che ne fa Edward Said-, dalla più antica separazione tra est e ovest alle più recenti forme di islamofobia e antislamismo, alla teoria dello scontro di civiltà.
Infine viene offerto, nella conclusione, uno spunto riflessivo nel contesto delle sfide intellettuali che ancora oggi si incontrano sul tema, cercando di dare una risposta ragionata alla domanda "bisogna temere l'islam politico?"

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione L’analisi qui presentata vuole proporre una panoramica dell’Islam politico dalle origini fino a tempi più recenti. Questo movimento sociale e politico, che trasformò l’Islam da cultura e dottrina religiosa a ideologia, trae le proprie radici nella rinascita islamica contemporanea (al-nahda). Essa è un particolare fenomeno riformatore e reazionario che interessò il mondo musulmano dalla fine del XVIII e i primi anni del XIX secolo, sotto l’impatto della colonizzazione europea. La riflessione religiosa e sociale avviata in una parte del risveglio islamico vide numerose figure di intellettuali, teologi, giuristi e filosofi riprendere assunti di autorevoli personalità antiche e rielaborarli alla luce delle presenti circostanze. Ai primi del Novecento sorsero differenti movimenti organizzati, politici e sociali, che inglobarono -diedero forma e struttura- i molteplici contributi discorsivi e ideologici della rinascita islamica. Un risorgimento fortemente identitario della cultura musulmana. Il termine arabo “Islam” si traduce con “sottomissione”, indicando il totale assoggettamento dell’individuo a Dio (Allah). La religione rivelata dal profeta Maometto, che dopo il Cristianesimo rappresenta la seconda religione più diffusa nel mondo, ha sempre potuto fornire forti legami identitari; basti osservare come molte delle bandiere nazionali di Stati di tradizione musulmana siano graficamente impostate su colori usati, in tempi più antichi, nei vessilli simbolo delle prime comunità islamiche. Nero, bianco, verde, giallo e rosso caratterizzano numerosi stendardi nazionali, spesso accompagnati da simboli (come la mezzaluna e la stella) o da iscrizioni di carattere religioso. Vi si ritrovano, difatti, scritte inneggianti “Allahu Akbar” (Allah è grande) o riportanti la Shahadah (la testimonianza di fede: “testimonio che non c'è divinità se non Allah e testimonio che Muhammad è il suo Messaggero”).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

antislamismo
fondamentalismo
integralismo
islam
islam politico
islamofobia
orientalismo
scontro di civiltà

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi