Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Attaccamento e prematurità. La possibilità di recuperare un rapporto a rischio: l’incontro tra teorie consolidate e ipotesi moderne.

L'elaborato si concentra inizialmente sui principali contributi teorici dell'attaccamento e su alcune curiosità circa l'utilizzo e i metodi di misurazione; viene poi approfondito il concetto di prematurità, le cause e i fattori di rischio ad esso correlati.
La prematurità però ha un forte impatto sui genitori, che spiazzati, spesso non trovano la forza di superare un simile avvenimento; vi sono però numerose associazioni, all'interno dei reparti ospedalieri con specifiche tecniche e pogrammi di aiuto, che ascoltano, sostengono e aiutano queste famiglie a ricucire un rapporto in pericolo.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Una definizione generale: Con il termine “Legame di Attaccamento” si definisce un legame di lunga durata, emotivamente significativo, che si stabilisce con una persona specifica. Nei primi anni di vita l’oggetto di tale attaccamento è solitamente un genitore o la persona che si prende cura dei bisogni fisiologici e psicologici del bambino. Molti studiosi dello sviluppo si sono interessati a questo tema; ciascuno ha esposto le proprie ipotesi, ha effettuato indagini e osservazioni sull’argomento, ha creato così teorie ancora oggi di rilievo che contribuiscono alla comprensione più approfondita del concetto. La teoria etologica di John Bowlby. L’etologo-psicoanalista britannico John Bowlby (Londra, 26 febbraio 1907- Isola di Skye, 2 settembre 1990) si è interessato in particolare all’elaborazione della teoria dell’attaccamento, focalizzandosi più precisamente sugli aspetti che caratterizzano il legame Madre-Bambino e su quelli che riguardano la realizzazione dei legami affettivi all’interno della famiglia. Bolwby si impegna ad effettuare osservazioni e studi sull’interazione madre-bambino rispettando l’approccio al quale si è così decisamente accostato: quello etologico. La natura del legame del bambino verso la madre, infatti, è da considerare come il risultato di un preciso e in parte preprogrammato sistema di schemi comportamentali che nell’ambiente normale si sviluppa durante i primi mesi di vita e ha come conseguenza il mantenimento del bambino in una

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Maria Josè Nuzzo Contatta »

Composta da 62 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4441 click dal 14/10/2009.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.