Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti territoriali della demografia d'impresa in Italia

Incrementare i livelli d’imprenditorialità rappresenta, oggi, una importante fonte di crescita economica riconosciuta non solo dalla letteratura più recente, ma anche dalla classe politica mondiale e non ultima dall’Unione Europea che la indica tra i suoi obiettivi per il rilancio della politica economica.
Lo scopo di questo elaborato è proprio lo studio della demografia d’impresa. Si comincerà, pertanto, dalla presentazione delle fonti che forniscono informazioni rilevanti sugli andamenti demografici; si passerà all’esposizione dei fattori che spiegano la nascita e lo sviluppo di nuove imprese; si proverà a fornire delle indicazioni di policy a sostegno dell’imprenditorialità che meglio si adattano al sistema economico italiano. Infine, nell’ultima parte del presente lavoro sarà analizzato il legame tra territorio e dinamiche demografiche servendoci dello strumento cartografico.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 PREMESSA Incrementare i livelli d’imprenditorialità rappresenta, oggi, una importante fonte di crescita economica riconosciuta non solo dalla letteratura più recente, ma anche dalla classe politica mondiale e non ultima dall’Unione Europea che la indica tra i suoi obiettivi per il rilancio della politica economica. E’, di fatti, cresciuta la consapevolezza che esiste una relazione stretta tra sviluppo economico regionale ed imprenditorialità. Tale relazione ha ricevuto, negli ultimi decenni, un apporto rilevante dalla diffusione delle tecnologie ICT (information and communication technology) e dalla globalizzazione dei mercati che aprono opportunità per le imprese di competere a livello internazionale. L’analisi dell’imprenditorialità rappresenta un corpo di studi multidisciplinare, grazie ai contributi provenienti dall’economia industriale, dall’organizzazione aziendale, dalla politica economica, dalla sociologia e dalla psicologia. Questa eterogeneità di approcci è spiegata dall’oggetto principale del fenomeno in questione, che si sostanzia nelle dinamiche demografiche delle nuove imprese. Lo scopo di questo elaborato è proprio lo studio della demografia d’impresa. Si comincerà, pertanto, dalla presentazione delle fonti che forniscono informazioni rilevanti sugli andamenti demografici; si passerà all’esposizione dei fattori che spiegano la nascita e lo sviluppo di nuove imprese; si proverà a fornire delle indicazioni di policy a sostegno

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Pietro Bologna Contatta »

Composta da 133 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1630 click dal 14/10/2009.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.