Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo attuale del sindacato

La tesi tratta del ruolo del sindacato oggi, in uno scenario caratterizzato dall'incertezza, dalla crisi economica e dalla paura del futuro. Sono stati esaminati alcuni orientamenti della CGIL della segreteria Epifani nel periodo gennaio 2009-aprile 2009, confrontati con quelli di altre organizzazioni sindacali, alla luce del dibattito politico contemporaneo. Gli avvenimenti sono stati presentati nella maniera più oggettiva possibile, dando direttamente "voce" ai protagonisti, ricorrendo soprattutto a brani di interviste.Inoltre alcuni aspetti della situazione contemporanea sono stati confrontati con il passato, con la storia, ormai centenaria, della CGIL.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE A conclusione del triennio di studi di Scienze Politiche penso di aver ricevuto gli strumenti critici necessari per interrogarmi sul presente, anche se naturalmente gli avvenimenti contemporanei, caratterizzati da ciò che è contingente, sono ancora cronaca e non possono essere giudicati con il distacco necessario. Il mio obiettivo non è stato naturalmente quello di dare risposte definitive, interpretazioni univoche o assolute: mi sono limitato a osservare la realtà che mi circonda, così complessa e problematica, lasciandomi però coinvolgere dall’urgenza di capire ciò che avviene attorno a me, dalla storia che mi scorre intorno . Stimolante è stata la lettura del libro “Cent’anni dopo” di Epifani e Foa : nel dialogo tra il “vecchio organizzatore sindacale” e l’ultimo segretario della CGIL si mescolano echi e suggestioni di un passato di battaglie in nome della giustizia e della democrazia con la voce di un presente che deve fare i conti con nuove emergenze. La “questione sociale” dei nostri tempi ha molti volti: è caratterizzata dalla precarietà del lavoro, che produce inedite insicurezze e alienazioni, dai rischi che comporta la globalizzazione, ingigantiti dalla crisi economica internazionale,dalla scarsa tutela per i lavoratori stranieri, dall’aumento di morti sul lavoro, dalla non piena realizzazione della reale parità tra uomini e donne . Possiamo quindi domandarci quale sia il ruolo del sindacato oggi, in uno scenario caratterizzato appunto dall’incertezza, dalla paura del futuro e come il sindacato possa rispondere agli interrogativi e ai bisogni dei lavoratori? La mia analisi si è soffermata in particolare sull’esame di alcune linee della CGIL della segreteria Epifani negli ultimi mesi (gennaio – aprile 2009), confrontate con quelle di altre organizzazioni sindacali e viste alla luce del dibattito politico corrente. Consapevole, però, dell'importanza della conoscenza del passato come mezzo di lucida analisi del presente, quasi per elevare su un piano di riflessione storica il presente, sottraendolo al senso di provvisorietà e incompiutezza che può avere, ho messo a confronto alcuni aspetti della situazione contemporanea con il passato, con la storia, ormai centenaria, della CGIL

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Francesco Magnani Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3278 click dal 28/10/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.