Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Adolescenti: conoscerli, ascoltarli, tutelarli

La tesi è sviluppata in 6 capitoli. Si parte dal senso dell'adolescenza nella storia(dal medioevo ad oggi) e con lo studio di alcune teorie psicoanalitiche di vari autori, tra i quali A. Freud, Blos, Meltazer, Winnicott, Lauper, Fornari.
Nel terzo capitolo si tocca l'argomento scuola : l'importanza che ha il professore come educatore del ragazzo, l'importanza dell'ascolto, dei "gruppi classe" facendo riferimento ad una ricerca portata avanti dal dipartimento di psicologia dell'università di Torino.
4°capitolo: le crisi adolescenziali e le emozioni: l'importanza dell'appartenenza al gruppo che può anche essere "predatore", l'importanza del sesso discusso anche in famiglia, stress e disagi, "hikikomori" = abbandono educativo e sociale; l'elaborazione del lutto e la depressione; il corpo visto anche come mezzo per esternare i disagi, le fobie, le ossessioni e il doppio.
Riferimento alle ricerche della dr.ssa Lanz dell'università cattolica di Milano.
5°capitolo: le devianze. Si parla di droga e della noia; di "agiti e del trattamento della devianza (riferimento sul comportamento aggressivo della duk university del Durham).
6°capitolo: la tutela dei minori. Escursus sulle comunità di accoglienza e la figura dell'educatore al suo interno; la famiglia e gli abusi. Come capire l'avvenuto abuso (indicatori), gli stadi nel processo del maltratamento e la presa in carico del minore in comunità; terapia di riabilitazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Capitolo 1 L’ADOLESCENZA NELLA STORIA 1 Adolescenza:fase intermedia tra la puerizia e la giovinezza. 2 Questa è la definizione che possiamo trovare su un qualsiasi vocabolario alla voce “adolescenza”. Ma parlare, conoscere, capire, tutelare gli adolescenti è cosa ben più complessa. Per capire e aiutare, o almeno provare a farlo, gli adolescenti nella fase più “critica” della loro esistenza bisognerebbe costruire una comunicazione tra famiglia, scuola, servizi socio-sanitari e tutte le istituzioni che aiutano la nascita sociale degli adolescenti. Anzitutto, possiamo dividere l’adolescenza in cinque diverse fasi:la pubertà ( vista come la ricerca dell’oggetto sessuale), l’adolescenza vera e propria (ossia il passaggio tra infanzia ed età adulta che comporta anche una maturazione sessuale), l’identità (ossia la costruzione di una propria identità sessuale, etica e sociale), le turbolenze psichiche e comportamentali, l’età adulta (ossia il raggiungimento di un ruolo ben integrato nella società). Ma parlare di adolescenza è una costante solo del nostro secolo? Ebbene no . Già nel medioevo si cominciava a prestare attenzione a questa fase della vita, nella quale il bambino si staccava molto presto dalla famiglia per 1 Charmet G., (1995) la seconda nascita, per una lettura psicoanalitica degli affetti in adolescenza, Ed. Unicopoli. 2 Definizione estratta da “F. Palazzi .novissimo dizionario della lingua italiana”.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze dell'Educazione

Autore: Terry Napolitano Contatta »

Composta da 87 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6121 click dal 04/11/2009.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.