Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pianificazione strategica e controllo di gestione. Una prima indagine sullo yield management nelle strutture ricettive della città di Palermo.

Lo Yield management - letteralmente “gestione del rendimento” - è composto da tutti quegli strumenti e tecniche utilizzati dai responsabili della gestione di un’azienda tipicamente alberghiera per la massimizzazione dei ricavi. Complessivamente si può considerare uno strumento del controllo di gestione, che si occupa di dare un orientamento all’organo direzionale verso una corretta gestione dei ricavi.
Ebbe origine negli anni settanta per soddisfare i bisogni di alcune imprese operanti in certi settori. La prima applicazione si è avuta nel settore del trasporto aereo, poi, progressivamente, l’utilizzo di tale strumento si è esteso in altri settori come quello della ristorazione, dell’autonoleggio, alberghiero e crocieristico. Si può comunque dire che con il passare del tempo e con una maggiore coscienza degli effetti positivi che si possono ottenere dal corretto utilizzo di tale pratica, l’applicazione dello Yield management si stia diffondendo in altri settori che possiedono le caratteristiche necessarie per la sua applicazione come ad esempio il settore sanitario o quello sportivo.

In questo lavoro si affronta la tematica della pianificazione strategica, del controllo di gestione e dell’ottimizzazione del reddito, attraverso l’utilizzo dello Yield management nel settore alberghiero.
Nella prima parte si parlerà della pianificazione strategica e del controllo di gestione. Si cercherà di spiegare nel modo più semplice e preciso cosa vuol dire fare pianificazione strategica e controllo di gestione all’interno di una struttura alberghiera, di come vengono utilizzate le attività e gli strumenti di cui gli operatori si avvalgono come ad esempio potrebbe essere l’implementazione di un sistema di Yield/Revenue management ai fini della massimizzazione dei ricavi.

La seconda parte del lavoro, a sua volta, è divisa in due capitoli, dove nel primo si cercherà di spiegare in maniera teorica le caratteristiche generali e gli strumenti necessari per l’implementazione di un sistema di Yield/Revenue management. Inoltre cercheremo di farci un’idea dei benefici e dei rischi che dall’utilizzo di questo possono derivare. Nel secondo capitolo invece, grazie a dei colloqui avuti con degli esperti del settore, cercheremo di mettere in evidenza le differenze concrete che si possono trovare, tra la teoria riguardante lo Yield/Revenue management e la vera applicazione sul campo di questo sistema e quindi l’utilizzo di tutti gli strumenti che lo compongono.
Infine nella terza ed ultima parte, parleremo della ricerca effettuata sul campo, per cercare di comprendere, così ad un primo impatto, il reale utilizzo a livello locale dello Yield Management all’interno di quelle strutture che potrebbero averne un significativo beneficio. Questa prima valutazione verrà effettuata attraverso l’utilizzo di un questionario da me elaborato, grazie alle informazioni che sono riuscito a raccogliere dai colloqui avuti con chi realmente si ritrova ad applicare queste tecniche quotidianamente.

Mostra/Nascondi contenuto.
YIELD MANAGEMENT Pianificazione strategica e Controllo di gestione: Una prima indagine sullo Yield Management nelle strutture ricettive della città di Palermo. Pagina | 6 Prefazione Lo Yield management - OHWWHUDOPHQWH´JHVWLRQHGHOUHQGLPHQWRµ - è composto da tutti quegli strumenti e tecniche utilizzati dai responsabili della gestione di un·azienda tipicamente alberghiera per la massimizzazione dei ricavi. Complessivamente si può considerare uno strumento del controllo di gestione, che si occupa di dare un RULHQWDPHQWRDOO·RUJDQRGLUH]LRQDOHYHUVRXQDFRUUHWWDJHVWLRQHGHLULFDYL Ebbe origine negli anni settanta per soddisfare i bisogni di alcune imprese operanti in certi settori. La prima applicazione si è avuta nel settore del trasporto aereo, poi, progUHVVLYDPHQWH O·XWLOL]]R GL WDOH VWUXPHQWR VL q HVWHVR LQ DOWUL VHWWRUL FRPH TXHOOR GHOOD ULVWRUD]LRQHGHOO·DXWRQROHJJLRDOEHUJKLHURHFURFLHULVWLFR 6LSXzFRPXQTXHGLUH che con il passare del tempo e con una maggiore coscienza degli effetti positivi che si SRVVRQR RWWHQHUH GDO FRUUHWWR XWLOL]]R GL WDOH SUDWLFD O·DSSOLFD]LRQH GHOOR <LHOG management si stia diffondendo in altri settori che possiedono le caratteristiche necessarie per la sua applicazione come ad esempio il settore sanitario o quello sportivo. In questo lavoro si affronta la tematica della pianificazione strategica, del controllo di JHVWLRQHHGHOO·RWWLPL]]D]LRQHGHOUHGGLWRDWWUDYHUVRO·XWLOL]]RGHOOR<LHOGPDQDJHPHQW nel settore alberghiero. Nella prima parte si parlerà della pianificazione strategica e del controllo di gestione. Si cercherà di spiegare nel modo più semplice e preciso cosa vuol dire fare pianificazione VWUDWHJLFD H FRQWUROOR GL JHVWLRQH DOO·LQWHUQR GL XQD VWUXWWXUD DOEHUJKLHUD di come vengono utilizzate le attività e gli strumenti di cui gli operatori si avvalgono come ad HVHPSLRSRWUHEEHHVVHUHO·LPSOHPHQWD]LRQHGLXQVLVWHPDGL<LHOG5HYHQXHPDQDJHPHQW ai fini della massimizzazione dei ricavi. La seconda parte del lavoro, a sua volta, è divisa in due capitoli, dove nel primo si cercherà di spiegare in maniera teorica le caratteristiche generali e gli strumenti QHFHVVDUL SHU O·LPSOHPHQWD]LRQH GL XQ VLVWHPD di Yield/Revenue management. Inoltre FHUFKHUHPRGLIDUFLXQ·LGHD GHLEHQHILFLHGHLULVFKLFKHGDOO·XWLOL]]RGLTXesto possono derivare. Nel secondo capitolo invece, grazie a dei colloqui avuti con degli esperti del settore, cercheremo di mettere in evidenza le differenze concrete che si possono

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Fabio Ferdinando Santangelo Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3081 click dal 05/11/2009.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.