Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Finlandia: un modello di integrazione europea

La Finlandia, insieme all'Irlanda, è l'unico paese del nord europa che ha seguito un processo di integrazione europea completo.
La Norvegia e l' Islanda non fanno ancora parte dell' Unione Europea mentre la Svezia, la Danimarca non hanno adottato la moneta unica.
Quali sono i motivi storici e culturali che hanno portato a questa situazione?
Qual è il rapporto tra svantaggi e vantaggi economici ottenuti dalla politica finlandese?
Questo documento di tesi è diviso in due sezioni. Nella prima parte spiega in maniera sintetica il fenomeno di integrazione economica regionale
dell’ Unione Europea (capitolo1), la seconda analizza il caso specifico della Finlandia.
Il testo analizza brevemente le motivazioni storiche, sociali e culturali che hanno spinto il popolo finlandese alle decisioni prese nonché a valutare in linea di massima i benefici ed i costi del percorso di integrazione europea della Finlandia.
In breve si elencano i punti presi in considerazione:
a) cenni storici;
b) l’evoluzione degli scambi commerciali;
c) lo sviluppo dell’integrazione monetaria;
d) i cambiamenti nella finanza pubblica e gli effetti delle politiche dell’Unione Europea.
L’analisi svolta, che prende come esempio il caso finlandese, vuole essere inoltre uno stimolo per la riflessione sulle dinamiche socio - politico - economiche dei paesi nordici e gli eventuali processi di integrazione europea futuri.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il presente documento di tesi è diviso in due parti: la prima spiega in maniera sintetica il fenomeno di integrazione economica regionale dell’ Unione Europea (capitolo1), la seconda analizza il caso specifico della Finlandia. Tra i paesi del nord Europa, la Finlandia, insieme all’ Irlanda, è l’ unico che ha aderito completamente al processo di integrazione europea. La Norvegia e l’Islanda non appartengono all’ Unione Europea La Svezia, l’ Inghilterra e la Danimarca, hanno aderito all’Unione Europea ma non hanno adottato la moneta unica. Le motivazioni che hanno spinto la Finlandia ad adottare queste scelte politiche richiedono un’analisi approfondita che questo documento di tesi riesce appena ad introdurre. Il testo analizza brevemente le motivazioni storiche, sociali e culturali che hanno spinto il popolo finlandese alle decisioni prese nonché a valutare in linea di massima i benefici ed i costi del percorso di integrazione europea della Finlandia. In breve si elencano i punti presi in considerazione: a) cenni storici; b) l’evoluzione degli scambi commerciali; c) lo sviluppo dell’integrazione monetaria; d) i cambiamenti nella finanza pubblica e gli effetti delle politiche dell’Unione Europea. L’analisi svolta, che prende come esempio il caso finlandese, vuole essere inoltre uno stimolo per la riflessione sulle dinamiche socio - politico - economiche dei paesi nordici e gli eventuali processi di integrazione europea futuri. 2

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: A Z Contatta »

Composta da 42 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1838 click dal 17/11/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.