Skip to content

Gli sviluppi organizzativi e i supporti formativi nella grande distribuzione: un caso particolare ''la Rinascente S.p.A.''

Informazioni tesi

  Autore: Massimiliano Maini
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1998-99
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Scienze dell'Educazione
  Relatore: Carlo Ricci
  Lingua: Italiano

Dopo un lungo periodo durante il quale erano posti al centro dell'attenzione esclusivamente o quasi gli aspetti strutturali ed oggettivi del lavoro, gli anni novanta hanno visto crescere l'importanza degli aspetti soggettivi, divenuti fondamentali nel determinare il ruolo della risorsa umana di fronte ad uno sviluppo incessantemente caratterizzato da innovazioni tecnologiche ed organizzative che hanno portato ad una grande mutazione dei criteri gestionali dell'impresa. Nel corso di quest'ultimo decennio sono emersi pertanto termini e concetti nuovi, quali ad esempio flessibilità di impianti e uomini, ricerca di una qualità e di una produttività totale, cooperazione interfunzionale, assunzione di responsabilità, capacità di comunicazione. La società moderna è sempre più caratterizzata da continui e incessanti mutamenti di strutture, ambienti e prodotti, ogni fenomeno è in perenne evoluzione e richiede continue modifiche delle norme vigenti e delle modalità di risposta per affrontarlo. ''Ogni organizzazione che pensi di fare le cose per il meglio e di non dovere imparare dagli altri è folle ed arrogante. Apprendere è il segreto di ogni società che voglia adattarsi ad un ambiente che cambia in continuazione'' sostiene J. Brownw, presidente della B. P. Il successo viene sempre meno dal genio di poche persone, dipende dalla preparazione e dall'impegno di tutti i collaboratori. Ai giorni nostri l'espressione anglosassone ''Know-how'' è fin troppo usata, il suo significato è spesso interpretato come ''abilità'', ma forse la traduzione più giusta sarebbe ''sapere fare''; ed è mettendo a disposizione la propria abilità che attraverso tentativi ed errori l'imprenditore procede lungo un sentiero che non è mai facile. Così ad esempio Mc Donald's ha impiegato mezzo secolo per perfezionare polpette e patatine. Esselunga in quarant'anni ha messo a punto tre modelli di supermercato, Ikea è diventato il miglior mobiliere del mondo in molti decenni di scandinavo rigore. Carrefour, che ha inventato l'ipermercato nel 1963 non ha ancora finito di perfezionarsi. L'inglese Marks and Spencer, una delle migliori catene al mondo, ha festeggiato nel 1994 il primo secolo di attività e adesso si cimenta nell'alimentazione con la stessa tenacia con la quale è diventato leader nell'abbigliamento. Auchan, fresco alleato di Rinascente, propone la triade ''sapere, potere, avere'': l'apprendimento dei dipendenti viene stimolato e premiato con avanzamenti di ruolo e maggiori guadagni personali. Pertanto argomento di questa tesi vuole essere lo studio del rapporto tra organizzazione e formazione nel campo della grande distribuzione, cercando in particolare di dimostrare quanto l'attività formativa e lo sviluppo organizzativo possano risultare elemento privilegiato e leva insostituibile per le azienda che fanno della customer satisfaction il valore primario della loro politica di gestione, poiché l'aumento delle esigenze e delle aspettative del cliente impone una maggiore competenza e un comportamento all'altezza di ogni occasione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

Disponibile solo in CD-ROM.

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1.1 ORIGINI DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE Verso la metà dell‘800, si è andato affermando un nuovo modo di intendere il commercio al dettaglio. Questa nuova visione del commercio ha sviluppato i suoi caratteri distintivi attraverso l'affermazione di un'industria in grado di fornire prodotti a buon prezzo e in modo costante (grazie anche e soprattutto ad un sistema di comunicazioni e trasporti basato sulla ferrovia e sul telegrafo, la grande crescita delle città ed il netto miglioramento dei trasporti urbani). E’ in questo modo che, nella seconda metà del secolo scorso compaiono in Europa come negli Stati Uniti nuove formule commerciali: i Grandi Magazzini. CAPITOLO 1 INDICE

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

Disponibile solo in CD-ROM.

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

formazione del personale
grande distribuzione
risorse umane
selezione del personale
sviluppo delle risorse umane
sviluppo organizzativo
la rinascente

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi