Skip to content

Traduzione e validazione del questionario core-om per la valutazione degli esiti della psicoterapia

Informazioni tesi

  Autore: Gaspare Palmieri
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Psicobiologia dell'uomo
Anno: 2007
Docente/Relatore: Marco Rigatelli
Istituito da: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Dipartimento: Psichiatria
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 92


Aim In this study we tested acceptability and psychometric properties of the Italian version of the CORE-Om in a clinical and non-clinical sample.
Methods The dataset consisted of data from 263 non-clinical and 647 clinical participants (57% women, 43% men; age range from 15 to 80), receiving the Italian version of the CORE-Om.
Results 81% of non clinical sample and 96% of clinical sample completed all the items. Internal consistency did not differ statistically significantly between clinical and non-clinical samples and all values were above 0,7. The convergent validity with SCL-90 scores was similar to the original British sample. Though there were large and statistically significant differences between clinical and non-clinical datasets on all scores, the differences tended to be smaller in the Italian data than the UK data.
The correlations between domain scores were very similar to those from the British data. The reliable change criteria were not dissimilar from those for the UK referential data (In the Italian sample: Reliable Change index = 0,51; Clinically Significant Change for total score = 1,09 for men and 1,22 for women).
Discussion The Italian version of the CORE-Om showed respectable psychometric parameters. However, it seemed plausible that non-clinical and clinical distributions of self-report scores on psychopathology and functioning measures may differ by language and culture.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 PREMESSA Negli ultimi decenni l’interesse per la ricerca in psicoterapia ha assunto un rilievo sempre maggiore e ha attirato l’attenzione e l’impegno di clinici e ricercatori. A partire dagli anni Cinquanta si sono susseguite diverse fasi che hanno posto l’accento alternativamente sull’analisi dei risultati e sul processo psicoterapeutico, senza però esaurire la spinta ad affinare gli strumenti che possono portare a una migliore comprensione del cosiddetto “oggetto scuro della psicoterapia” (Migone, 1996). La valutazione degli esiti (outcome) in psicoterapia è fondamentale per aumentare il grado di conoscenza su come fornire prestazioni sempre più appropriate in risposta a bisogni assistenziali e di cura. Il terapeuta attraverso l’utilizzo di strumenti di valutazione appropriati è in grado di mantenere un atteggiamento critico nei confronti del proprio operato, accrescendo così la qualità dei trattamenti. Negli ultimi anni si è assistito a una progressiva integrazione della pratica basata sull’evidenza (Evidence based practice), che si avvale principalmente dei trial clinici randomizzati e controllati, con l’evidenza basata sulla pratica (Practice based evidence). Questo ha determinato l’interesse per strumenti di valutazione che possano essere utilizzati routinariamente nel mondo clinico reale, lontano dai laboratori sperimentali. Già nel 2000 Margison auspicava la raccolta sistematica di dati di buona qualità effettuata routinariamente nei servizi ai fini di ridurre il gap tra Università e Servizi, cioè tra ricerca scientifica e pratica clinica (Margison et al., 2000). Malgrado la mole non indifferente di dati riguardanti l’efficacia della psicoterapia, basati sulla ricerca sperimentale, esiste il bisogno di valutare l’efficacia nella pratica dei trattamenti psicologici nelle abituali condizioni di esercizio (Lucock et

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

core-om
psicoterapia
valutazione esiti

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi