Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Colligere fragmenta - Mario Praz e La casa della vita

Questo lavoro è diviso in tre parti. Nella prima sono evidenziate le caratteristiche essenziali, i nuclei tematicamente rilevanti del libro ''La casa della vita'', su cui è imperniata gran parte del lavoro. Il secondo capitolo, intitolato ''Via Giulia 147'', indirizzo corrispondente a quello della vera Casa della Vita, a Roma, all'interno di Palazzo Ricci, appunto in via Giulia, è occupato in prevalenza da un'analisi del testo del libro, con osservazioni e spunti derivanti dal suo stesso contenuto, di per sé ricchissimo. Il terzo capitolo ''Colligere fragmenta'' analizza il significato che ha avuto per Praz la pratica del collezionismo, poiché in lui biografia e dimensione collezionistica sono legati in modo peculiare ed inscindibile, coincidono.

Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA Questo lavoro è diviso in tre parti. Nella prima sono evidenziate le caratteristiche essenziali, i nuclei tematicamente rilevanti del libro La casa della vita su cui è imperniata gran parte del lavoro. Il secondo capitolo, intitolato Via Giulia 147, indirizzo corrispondente a quello della vera casa della vita, all’interno di Palazzo Ricci, appunto in via Giulia, è occupato in prevalenza da un’analisi del testo del libro, con osservazioni e spunti derivanti dal suo stesso contenuto, di per sé ricchissimo. Il terzo capitolo, intitolato Colligere fragmenta ne pereant, contiene una breve analisi del significato che ha avuto per Praz la pratica assidua del collezionismo, proprio perché in lui biografia e dimensione collezionistica sono legati in modo peculiare ed inscindibile, in poche parole coincidono. ℵ Desidero ringraziare la dottoressa Patrizia Rosazza Ferraris, direttrice del Museo Praz di Roma, per la disponibilità e la collaborazione offerte durante le mie ricerche.

Tesi di Laurea

Facoltà: Conservazione dei Beni Culturali

Autore: Maria Letizia Cerica Contatta »

Composta da 332 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3933 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.