Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il videoclip: musica da vedere, musica da vendere

Il presente lavoro prende in esame uno specifico settore economico dell’industria dello spettacolo, caratterizzato dal business dei prodotti video musicali. In questo particolare mercato, fondamentale importanza ha assunto nell’ultimo decennio del secolo scorso la rete televisiva Mtv: nata nel 1981 in America, essa è riuscita a esercitare la propria influenza non solo sul mercato discografico e su una intera generazione di giovani, ma soprattutto sull’intera cultura popolare contemporanea. La ricerca da me effettuata è volta a dimostrare una grande influenza del mezzo televisivo, nell'ambito della produzione e della diffusione della musica pop, su tutta l’industria discografica. Questo lavoro si soffermerà su un particolare settore economico dell’industria dello spettacolo, costituito dal business dei prodotti video musicali: questo particolare mercato costituisce solo una tappa dei diversi mezzi con cui l’industria musicale ha cercato di utilizzare la “visione” per vendere lo stesso prodotto: la musica. Si partirà quindi dall’individuare i predecessori del videoclip, fino ad arrivare alle sue ibridazioni più recenti con gli altri prodotti promozionali. Ecco un breve sunto del contenuto dei singoli capitoli:
1. In principio, il Musical. In questo capitolo verrà dimostrato che l’invenzione del videoclip viene spesso scorrettamente associata alla nascita di MTV, ignorando che i primissimi tentativi di visualizzazione dei ritmi di una canzone risalgono addirittura agli anni ’30. 2. Gli antenati del videoclip: Soundies, Cinebox e Scopitones. 3. L’origine del moderno videoclip e i motivi del suo successo. Queste pagine si proporranno di tracciare un’accurata storia del videoclip, risalendo alle sue origini negli anni ‘70 e alle cause economiche, tecnologiche, culturali, che hanno portato al suo sviluppo.
4. La legittimazione del playback nella performance pop. In questo capitolo verrà spiegato che durante gli anni ’80 ci si abituò all’idea che certa musica ascoltata dal vivo potesse essere un campionamento di musica registrata e che non fu, quindi, il videoclip a creare questo mutamento, ma da esso venne “ratificato”. 5. Dal concerto allo sviluppo dei videoclip nei sistemi televisivi. In queste pagine verrà analizzata la performance mediale, ovvero tutte le esecuzioni di musica fatta con i media, per i media e sui media: radio, tv, internet. 6. “Popclips”: il padre di MTV. Analizzeremo il format dal quale venne sviluppata l’idea originale di MTV. 7. 1° agosto 1981: nasce MTV. In questo capitolo saranno illustrate le cause che hanno portato all’origine di MTV. 8. Il caso Michael Jackson. In questo capitolo si descriverà cosa succede, dal punto di vista commerciale, quando il budget di un videoclip supera i 5 milioni di dollari e quando il videoclip diventa un mini-movie. 9. Il videoclip in Italia: da “Mister Fantasy” ai suoi figli. Analisi dei più importanti programmi televisivi italiani che hanno avuto come protagonisti i videoclip. 10. Non solo videoclip. In questo capitolo si elencheranno le diverse forme con cui la musica si è introdotta nel linguaggio televisivo attraverso diverse manifestazioni: dalle gare canore alle sigle televisive. 11. Il videoclip tra arte e mercato. In questo capitolo sarà descritta la tensione fra arte e mercato, tipica dei settori industriali dei beni di spettacolo e quindi anche del videoclip, che spesso usa i temi del sesso e della violenza come forze attrattive. 12. Sexy-boys, sexy-girls: l’industria dell’immagine. Spesso il successo di una star del pop è da attribuire alla cura del suo look, ai contenuti sessuali che veicola, o agli scandali “preparati a tavolino”, piuttosto che alle sue doti canore. In questo capitolo si analizzerà il marketing de “l’importante è che se ne parli”. 13. Video da bere: quando lo spot diventa videoclip. In questo capitolo si parlerà della fusione tra videoclip e spot pubblicitari. 14. Il nuovo paradiso: la commercializzazione del videoclip in dvd. 15. I miracoli della musica pop. In questo capitolo si cercherà di spiegare perché i giovani sono l’obiettivo più importante da raggiungere per le case discografiche. Inoltre ci sarà spazio per i talent show, in cui i giovani fans delle star musicali diventano essi stessi divi popolari. 16. Video, dunque sono. Perno fondamentale di questo capitolo è il sito Youtube e le nuove tecnologie web che evolvono il concetto di video musicale.
In Appendice l'esperienza personale nella creazione di un videoclip, presente su Youtube al link: http://www.youtube.com/watch?v=HPN1NGk4_Io&feature=related

Mostra/Nascondi contenuto.
6Il VIDEOCLIP: MUSICA DA VEDERE, MUSICA DA VENDERE Introduzione Il presente lavoro prende in esame uno specifico settore economico dellÊindustria dello spettacolo, caratterizzato dal business dei prodotti video musicali. In questo particolare mercato, fondamentale importanza ha assunto nellÊultimo decennio del secolo scorso la rete televisiva Mtv: nata nel 1981 in America, essa è riuscita, in venti anni di trasmissioni, a esercitare la propria influenza non solo sul mercato discografico e su una intera generazione di giovani, ma soprattutto sullÊintera cultura popolare contemporanea. La ricerca da me effettuata è volta a dimostrare una grande influenza del mezzo televisivo, nell'ambito della produzione e della diffusione della musica pop, su tutta lÊindustria discografica. Questo lavoro si soffermerà su un particolare settore economico dellÊindustria dello spettacolo, costituito dal business dei prodotti video musicali: questo particolare mercato costituisce solo una tappa dei diversi mezzi con cui lÊindustria musicale ha cercato di utilizzare la „visione‰ per vendere lo stesso prodotto: la musica. Si partirà quindi dallÊindividuare i predecessori del videoclip, fino ad arrivare alle sue ibridazioni più recenti con gli altri prodotti promozionali. Ecco un breve sunto del contenuto dei singoli capitoli: 1. In principio, il Musical. In questo capitolo verrà dimostrato che lÊinvenzione del videoclip viene spesso scorrettamente associata alla nascita di MTV, ignorando che i primissimi tentativi di visualizzazione dei ritmi di una canzone risalgono addirittura agli anni Ê30.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Domenico D'Alterio Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7076 click dal 02/12/2009.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.