Skip to content

Un doloroso apprendistato all'agonia: "Os Cus de Judas" di Antonio Lobo Antunes

Informazioni tesi

  Autore: Roberto Acerra
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2007-08
  Università: Università L'Orientale di Napoli
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue, culture e istituzioni dei Paesi del Mediterraneo
  Relatore: Maria Luisa Cusati
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 106

La scelta di una Tesi di Laurea in Letteratura Portoghese e quella di assumere “Os Cus de Judas” di António Lobo Antunes come suo soggetto sono state contemporanee, se non anche dipendenti l'una dall'altra.
Avevo già letto il romanzo diversi anni prima, rimanendo allo stesso tempo affascinato e turbato da qualcosa che razionalmente non riuscivo a spiegarmi, un impercettibile movimento tellurico di fondo che si manifestava in me ogni volta che mi confrontavo con le sue pagine, attirandomi a sé e respingendomi come un amante irresoluto. Eppure tra le mie letture c'erano già Céline, Kafka, Baudelaire, Emile Cioran, maestri delle scritture estreme, dalla prosa acuminata e sulfurea. In essi la parola acquista davvero dignità e spessore di atto concreto, dalle loro pagine emanano odori, voci, corpi, le loro idee sono sovente di una violenza agghiacciante, un urlo di rivolta capace di far piovere il cielo intero sulla superfice lacerata della terra. La scrittura di Lobo Antunes è un magma incandescente che mette a disagio, disorienta, scompone il creato per reinventarlo con poche pennellate magistrali sotto il tuo naso, con la grazia di chi compie il più ardito gioco di prestigio con la self confidence di chi sta bevendo un bicchier d'acqua.
Illusionista, architetto maniacale della frase, visionario ammalato di malinconia, algebrico direttore d'orchestra, António Lobo Antunes è un boxeur abile tanto nel lavorio ai fianchi quanto nell'attacco diretto a viso scoperto. In entrambi i casi si rimane sopraffatti dalla sua non comune abilità con le parole.
“Os Cus de Judas” è il racconto – in parte autobiografico, in parte romanzato – dell'esperienza dello scrittore arruolato come medico dell'esercito di occupazione portoghese in Angola, negli anni in cui detta occupazione stava per capitolare sotto la sempre più crescente spinta indipendentista africana.
Ma non è solo un romanzo di guerra, “Os Cus de Judas”, o lo è in una accezione decisamente molto più ampia e radicale del termine: la guerra di cui parla Lobo Antunes è sì quella dei soldati, delle armi, degli uomini che vestono uniformi e di quelli che gli si oppongono, del Potere e della violenza; ma è soprattutto la guerra quotidiana che ognuno di noi si trova ad affrontare con se stesso e con gli altri, con l'altro da sé, lo straniero che vive oltre i nostri confini conosciuti e quello che tutte le notti condivide il nostro letto, le nostre abitudini, i luoghi a noi più familiari.
È altresì - come già accennato e come si cercherà di far notare nel corso dell'argomentazione - un'opera di alta scrittura, che fu percepita sin dalla sua pubblicazione (la prima edizione data 1979) come portatrice di una radicale rottura con quello che era stata fino alla seconda metà del Novecento gran parte della letteratura portoghese. Qualcosa, insomma, di mai letto prima, soprattutto nel modo di affrontare un tema-tabù come quello dell'occupazione portoghese in Africa: aperto, diretto, scabroso nel suo portarne alla luce tutti quegli aspetti oscuri, spiacevoli e troppe volte censurati, perché percepiti come macchie sulla coscienza (individuale e collettiva) di cui è preferibile non far parola.
La presente Tesi si sviluppa in tre capitoli, tali quanti i piani temporali che s'incrociano all'interno del romanzo. Un passato remoto - quello dell'infanzia e dell'adolescenza – scisso nella memoria del Narratore tra nostalgia e rifiuto (per il mondo reazionario e borghese della propria famiglia, altresì oppressiva).
Un passato prossimo segnato dall'esperienza della guerra, vissuta e sofferta sulla propria pelle (ma non sarebbe inadeguato dire nella propria anima) per ventisette lunghi mesi. Un'esperienza lacerante e formativa allo stesso tempo. Un doloroso apprendistato all'agonia, senza alcun dubbio, ma allo stesso tempo un insostituibile scuola di vita per il protagonista senza nome del romanzo, dietro cui non c'è altri che lo scrittore stesso.
Infine, il tempo presente: l'incontro con una sconosciuta in un bar di Lisbona, la notte trascorsa insieme tra bevute e memorie (quelle del Narratore: alla fine del romanzo, della donna non avremo carpito che alcuni particolari anatomici e i suoi numerosi silenzi), l'amore consumato nell'appartamento dell'uomo, il distacco tra i due allo spuntare del giorno.
Numerose le tematiche presenti in “Os Cus de Judas”, ognuna delle quali avrebbe richiesto studi approfonditi ed uno spazio ben più ampio di una sola Tesi di laurea.
Scopo del presente lavoro è quello di ripercorrere le tappe di questo viaggio al termine della notte, facendo riferimento sia ai diversi studi sull'opera di Lobo Antunes pubblicati in questi anni, sia lasciando spazio alle innumeri suggestioni che esplicitamente o meno il romanzo generosamente offre.
La speranza di chi scrive è che l'interesse nei confronti di un autore come António Lobo Antunes vada sempre aumentando, soprattutto nelle nuove generazioni di lettori.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione La scelta di una Tesi di Laurea in Letteratura Portoghese e quella di assumere “Os Cus de Judas” di António Lobo Antunes come suo soggetto sono state contemporanee, se non anche dipendenti l'una dall'altra. Avevo già letto il romanzo diversi anni prima, rimanendo allo stesso tempo affascinato e turbato da qualcosa che razionalmente non riuscivo a spiegarmi, un impercettibile movimento tellurico di fondo che si manifestava in me ogni volta che mi confrontavo con le sue pagine, attirandomi a sé e respingendomi come un amante irresoluto. Eppure tra le mie letture c'erano già Céline, Kafka, Baudelaire, Emile Cioran, maestri delle scritture estreme, dalla prosa acuminata e sulfurea. In essi la parola acquista davvero dignità e spessore di atto concreto, dalle loro pagine emanano odori, voci, corpi, le loro idee sono sovente di una violenza agghiacciante, un urlo di rivolta capace di far piovere il cielo intero sulla superfice lacerata della terra. La scrittura di Lobo Antunes è un magma incandescente che mette a disagio, disorienta, scompone il creato per reinventarlo con poche pennellate magistrali sotto il tuo naso, con la grazia di chi compie il più ardito gioco di prestigio con la self confidence di chi sta bevendo un 2

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

agonia
angola
antimilitarismo
antonio lobo antunes
guerra
guerra coloniale
letteratura di guerra
letteratura portoghese
memoria
os cus de judas
portogallo
sofferenza

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi