Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Influenza della mente sul corpo con particolare riferimento alla biologia femminile

In questo lavoro, ho voluto affrontare la tematica del rapporto tra mente e corpo nella donna, attraverso un percorso dal generale al particolare, partendo dai contributi della psicosomatica, per arrivare all’esposizione delle dinamiche e delle problematiche legate al ciclo mestruale, esempio per eccellenza di un processo influenzato sia dalla mente che dal corpo.
Nello specifico, ho voluto trattare l’amenorrea e la sindrome premestruale, rispettivamente, come abbiamo visto, un blocco somatico che deriva da un blocco psichico e un fenomeno rappresentativo del potere che gli ormoni hanno nel modulare gli stati mentali.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Introduzione Con questo lavoro intendo affrontare il tema della psicosomatica, ovvero quella disciplina che studia la relazione tra mente e corpo. Il primo capitolo si apre con “excursus” storico delle diverse teorie che hanno studiato il legame tra mente e corpo, mettendo in luce l’influenza che i processi corporei possono avere sulla psiche e presentando i diversi significati che al giorno d’oggi il termine “psicosomatico” può assumere. Il capitolo prosegue con la descrizione delle varie di alcune delle teorie che hanno contribuito allo sviluppo della disciplina, con qualche accenno a Freud e a Groddeck. Nel secondo capitolo ho spostato la ricerca nel campo femminile, e ho voluto dimostrare come, soprattutto nella donna il rapporto tra mente e corpo è peculiare.Ho descritto le prime teorie di Freud sulla sessualità femminile e lo scambio epistolare con Groddeck. Poi sono passata a presentare gli sviluppi successivi in particolare introducendo la psicosomatica ginecologica, una nuova disciplina che studia l'interazione tra mente e corpo nelle diverse patologie ostetriche e ginecologiche e che tratta la paziente tenendo conto dell’insieme delle componenti corporee, psicologiche e sociali. Nel terzo capitolo ho incentrato l’analisi prevalentemente sugli aspetti fisiologici del ciclo mestruale, descrivendo il funzionamento di questo e degli ormoni che lo gestiscono. Ho fatto inoltre riferimento agli aspetti sociali, e alle rappresentazioni offerte dalla letteratura, dall’antropologia e dalla storia relativamente a questo tema. Nel quarto ed ultimo capitolo ho analizzato nel dettaglio l’influenza che i processi psichici possono avere sul ciclo mestruale, e come allo stesso tempo gli ormoni sessuali

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Miriam Caviglia Contatta »

Composta da 44 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5901 click dal 09/12/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.