Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dalle parole ai fatti - La retorica e il potere

Retorica e comunicazione politica. Come funziona scientificamente la retorica nei discorsi politici da Gorgia da Lentini a Napoleone a Bush a Berlusconi

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE REGOLA PER TIRARE LA LINEA PERPENDICOLARE. In tre diverse maniere ci può venire di bisogno di tirare una linea perpendicolare, ad angoli retti, a squadra, o vogliamo dire a piombo, sopra un'altra linea. Il primo caso sarà, come nella prima figura [v. figura 1], quando si averà da tirar sopra la linea AB la perpendicolare da un punto dato in essa, come dal punto C: il che si farà in questo modo. Aprasi il compasso a caso; e posta una delle sue aste al punto C, notisi con l'altra li due punti D, E; ed aperto un poco più il compasso, fermando una delle due aste ora nel punto D ed ora nell'E, faccisi con l'altra l'intersecazione al punto F, dal quale sia tirata la linea al punto C: e sarà perpendicolare. […]1 (Galileo Galilei, trattato di fortificazione) Galileo era certo di ottenere una linea perpendicolare nei modi da egli stesso indicati. Era in possesso degli strumenti necessari e delle tecniche giuste per usarli. E' possibile attraverso l'uso delle parole, delle figure retoriche, degli strumenti propri della letteratura, creare emozioni “dritte” e emozioni “curve”? Con un procedimento altrettanto empirico come quello della progettazione è possibile realizzare una combinazione di sintagmi in modo da poter prevedere e indirizzare il comportamento dei destinatari? 1 http://www.liberliber.it/biblioteca/g/galilei/trattato_di_fortificazioni/html/pagina01.htm 1

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Dino Marrapodi Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2431 click dal 09/12/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.