Skip to content

La negoziazione bilaterale business to consumer. Un modello di “Recommender System” per il commercio elettronico.

Informazioni tesi

  Autore: Marco Greco
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Ingegneria Economico-Gestionale
Anno: 2009
Docente/Relatore: La Bella Agostino
Istituito da: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Dipartimento: Ingegneria dell'Impresa
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 409

La logica dominante nella letteratura dei sistemi di raccomandazione presuppone che il venditore desideri raccomandare al proprio cliente il bene con la massima probabilità di venire acquistato. In questo lavoro si promuove un radicale cambio di prospettiva, suggerendo che egli sia più che altro interessato alla massimizzazione del proprio profitto atteso. Inoltre viene proposto un algoritmo di raccomandazione orientato a proporre bundle di prodotti, caratterizzati dalla presenza di sinergie tra loro, le quali permettono di effettuare sconti aumentando l’utilità per il compratore ed il profitto del venditore, trasformando quindi un classico negoziato distributivo in uno integrativo. Per risolvere il problema di ottimizzazione NP-hard risultante è stato necessario implementare alcuni algoritmi meta euristici. I risultati mostrano che un algoritmo di raccomandazione basato sulla massimizzazione del profitto consegue risultati migliori in termini di profitto realmente conseguito rispetto a quello ottenuto con un metodo tradizionale di tipo “collaborative filtering”, senza tuttavia diminuire l’utilità percepita dal compratore. Inoltre è stato osservato che in molti casi effettuare raccomandazioni di bundle permette di ottenere profitto, utilità e accuratezza maggiori rispetto alle raccomandazioni sequenziali di singoli beni.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione xix Introduzione La letteratura sulla negoziazione complessa costituisce una nicchia che si è affermata dalla metà degli anni ‘90 e rappresenta oggi un filone consolidato. Essa fa riferimento alle tipologie di negoziazione ove i noti limiti alla razionalità umana costituiscono un ostacolo al conseguimento di accordi efficienti in senso paretiano. Tra i principali elementi che determinano la complessità di un negoziato si annoverano il numero degli agenti coinvolti ed il numero e la natura delle variabili decisionali (issue) (Raiffa, 1982). A tal riguardo è infatti frequente che le variabili siano interdipendenti, rendendo estremamente difficoltoso per un individuo la conduzione efficace ed efficiente di una trattativa. Per far fronte ai limiti della razionalità, sono stati sviluppati in letteratura più di 150 modelli che fanno ricorso ad agenti virtuali che agiscono per conto delle parti coinvolte nella negoziazione. Tali modelli sono stati classificati secondo una tassonomia finalizzata ad individuare le tendenze più consolidate nell‘approcciare al problema. Nell‘impossibilità di ricercare esaustivamente la soluzione ottima (già in un problema con 50 variabili binarie interdipendenti l‘ordine di grandezza dello spazio delle soluzioni è 1015) si fa in genere ricorso ad algoritmi meta euristici (in prevalenza algoritmi genetici e Simulated Annealing), attraverso i quali vengono determinate soluzioni sub ottimali migliorate iterativamente attraverso l‘interazione tra gli agenti virtuali. Gran parte degli autori vede nel commercio elettronico il naturale campo di applicazione dei propri studi; ciononostante è estremamente raro che gli algoritmi vengano effettivamente implementati. Ciò può dipendere dalla presenza di standard consolidati nel commercio elettronico, giacché i portali raramente sfruttano le potenzialità dell‘interazione virtuale, limitandosi il più delle volte a migliorare la propria veste grafica e a migliorare gli algoritmi di raccomandazione implementati. Questi ultimi sono il più delle volte costruiti in modo da massimizzare la probabilità di acquisto offrendo al cliente un bene o una lista di beni che – sulla base di dati storici – sono potenzialmente più vicini ai suoi desideri. La letteratura sui sistemi di raccomandazione, sviluppatasi di pari passo con l‘espansione di internet, è per lo più orientata ad effettuare miglioramenti incrementali, ottimizzando i tempi per l‘erogazione del suggerimento e migliorando la sua efficacia attraverso il ricorso a tecniche sempre più sofisticate. Gran parte degli autori sembra dare per scontato che il venditore desideri suggerire il bene con la maggiore probabilità di venire acquistato, trascurando di fatto l‘importante ruolo del mark-up del prodotto. E‘ intuitivo, infatti, che un venditore, in presenza di probabilità di acquisto simili (come spesso avviene, specie in presenza di un numero considerevole di prodotti), preferisca raccomandare beni con un margine maggiore.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

algoritmo genetico
ant colony optimization
bundle
bundling
collaborative filtering
commercio elettronico
e-commerce
metaeuristiche
multi agent
negoziazione complessa
profitability
recommender system
simulated annealing
single negotiation text
sistemi di raccomandazione
testo unico negoziabile

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi