Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il conto economico e le sue strutture

Questa tesi analizza uno dei due documenti di derivazione contabile del Bilancio d'Esercizio civilistico: il Conto Economico. La prima parte del lavoro introduce gli scopi e la ratio della redazione del bilancio d'esercizio concentrandosi sul fine a cui si arriva proprio grazie al Conto Economico: il Reddito d'Esercizio.
La seconda parte si occupa dell'evoluzione che il Conto Economico ha vissuto dal 1942 alla recezione del legislatore italiano della IV direttiva Cee analizzando abbastanza esaustivamente tutte le varie forme esistite e sottolineandole i vantaggi e le criticità di ognuna di esse.
La terza tratta nello specifico il Conto Economico previsto dall'attuale normativa, l'art. 2425 cod. civ su tutto, analizza tutte le voci previste dallo stesso articolo concentrandosi anche sulle difficoltà di determinazione del reddito fiscale che si differenzia dal reddito civilistico.
Nella quarta parte infine viene riclassificato il documento nelle tre forme più comuni e vengono introdotti e descritti i principali indici economico-reddituali utilizzati dalle aziende per porre in essere l'analisi di bilancio.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Capitolo1 SISTEMA E METODO CONTABILE 1.1. INTRODUZIONE ALLA CONTABILIT GENERALE Il sistema contabile di un azienda pu essere defin ito come un insieme di conti collegati in un tutto, mirante ad uno o piø fini comuni 1. La classificazione piø comune dei sistemi contabili Ł proprio quella che si riferisce ai fini degli stessi; cos avremo sistemi di contabilit generale, finanziaria, analitica, di contabilit e previsione. Secondo una parte della dottrina si hanno anche altri sistemi di contabilit quali il sistema degli impegni, dei rischi e dei beni di terzi; una parte della dottrina, per , accetta la tesi che non individua in questi conti combinat i dei sistemi autonomi, ma asserisce trattarsi di conti del sistema di contabilit generale preposti a rappresentare aspetti particolari della gestione 2. Ci che qui Ł oggetto di analisi Ł il sistema di contabilit generale, il quale ha il fine di determinare un risultato economico aziendale complessivo e, tornando alla definizione di apertura del capitolo, collega i conti che lo costituiscono col metodo della partita doppia. Attuare il metodo della partita doppia significa analizzare il dinamico susseguirsi delle operazioni di gestione sotto un duplice punto di vista e con l utilizzo di due serie di conti, quella originaria e quella derivata, che funzionano in modo antitetico. Esistono vari sistemi di rilevazione contabile che, seppur utilizzando approcci diversi, arrivano allo stesso risultato, ovvero alla determinazione della situazione patrimoniale e del 1 O. Gabrovec Mei, Sistemi contabili e strutture del conto economico, seconda ed., Cedam, 1995, p. 1 e s. 2 O. Gabrovec Mei, Sistemi contabili e strutture del conto economico, seconda ed., Cedam, 1995, p. 5, nota 2. Per approfondimenti riguardo ai vari sistemi di contabilit si veda U. de Dominicis, Lezioni di Ragioneria, Azzoguidi, 1964, p. 56.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Alessandro Cadeddu Contatta »

Composta da 44 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2286 click dal 29/12/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.