Skip to content

Music performance with delayed auditory feedback: an embodied perspective

Informazioni tesi

  Autore: Marco Matteazzi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria informatica
  Relatore: Giovanni De Poli
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 142

Research on music playing with delayed auditory feedback (DAF) shows that timing asynchronies between action and perception profoundly impair performance, to the extent that musical execution may be interrupted. New technologies for music pro-duction are often affected by significant latencies, causing playing music to be diffi-cult and unsatisfactory. This scenario calls for the search of useful techniques for playing music in presence of DAF, overcoming the difficulties introduced by the mismatch between action and perception. In this thesis, I approach this issue from an ecological, embodied perspective, considering the role of human body as a mediator between the sonic energy in the environment and the inner world of the performer. I investigate the effects of DAF on piano performance under three different auditory conditions (normal auditory feedback, absence of auditory feedback, DAF), focusing on variations in MIDI parameters and in performers’ body movement, captured through sensors. Results confirm that DAF significantly impairs music performance while absence of auditory feedback does not. Moreover, a diminution in body movement is found in the absence of feedback, whereas under DAF embodied responses seem to depend strongly on the players’ personal attitude.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
15 CHAPTER 1 - INTRODUCTION Music performance is a highly skilled human activity in which action and perception are tightly coupled. While playing music, if the primary brain area dedicated to mo- tor control activates, the auditory area activates too, and vice versa. Coupling of ac- tion and perception permits the musician to feel immersed in the environment, and to be able of modifying it to his or her taste just moving on the instrument. Such experi- ence of immersion strongly relies on sensory feedback, which contributes to the per- ception of the action-relevant values of the physical energies in the environment. In particular, auditory feedback has an important role in the matching of produced ac- tions and perceived ones. In fact, as many studies on delayed auditory feedback (DAF) report, alterations of auditory feedback timing that introduce asynchronies be- tween action and perception can profoundly impair performance, to the extent that musical execution may be interrupted: this phenomenon seems due to the need for congruency between what is produced and what is perceived. New technologies for music production are often affected by significant DAF, caus- ing the musical performance to become more difficult and unsatisfactory. Examples may be suites for network playing, in which the large communication distances pro- duce unavoidable latencies. This scenario calls for the search of useful techniques for playing music with DAF, overcoming the difficulties introduced by the mismatch be- tween action and perception. I will approach this problem from an ecological, em- bodied perspective, considering the role of human body as a mediator between the sonic energy in the environment and the inner world of the performer, made of inten- tions, meanings, and significations. In this chapter, I introduce music performance as one of the ultimate human motor skills (Paragraph 1.1), requiring high motor and cognitive capabilities, and strongly relying on sensory feedback (Subparagraph 1.1.1). Subparagraph 1.1.2 briefly pre- sents the cognitive view of music performance as a timed sequence of motor acts: according to this approach, research on feedback results central in understanding perception-action coupling mechanisms. In Paragraph 1.2, I discuss the role of feed- back in the execution of motor acts in general: open-loop and closed-loop models of motor control are presented. In Paragraph 1.3, I focus on the role of auditory feed-

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

auditory feedback deprivation
church organ
delayed auditory feedback
embodied music cognition
music performance

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi