Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La funzione amministrativa ed i compiti dell'antitrust nella L. 287/1990, nell'azione e negli atti dell'Autorità garante

Studio sulla prima e più importante delle Autorità indipendenti, analizzandone funzioni e compiti secondo la legge istitutiva, l'azione amministrativa direttamente sulle fonti autentiche.
Il tema affrontato, di carattere eminentemente amministrativo, ha lo scopo di porre in rilievo la profonda innovazione rappresentata dalle Autorità indipendenti nel rapporto tra lo Stato e la società civile.

Mostra/Nascondi contenuto.
Prefazione L'approccio al tema dell'Antitrust può essere duplice in senso sostanzialistico, a seconda se si sia interessati ad una prospettiva "commercialistico-industriale" o "amministrativa". Quest'ultima concreta il nostro intendimento. Di fronte alla scelta dell'impostazione da dare alla trattazione, coerentemente con quanto mi è stato dato di apprendere nel corso dei miei studi di diritto amministrativo, ho cercato di tenere ugualmente conto dell'aspetto sostanziale e di quello processuale, entrambi inerenti alla funzione e all'azione dell'Autorità, per ottenere un quadro d'insieme del fenomeno giuridico assunto in analisi. Strutturalmente i campi d'indagine prefigurativi del lavoro sono stati, nell’ordine: 1 - La legge 287 nella giurisdizione dei giudici amministrativi ed ordinari; 2 - L'azione dell'Autorità nel materiale documentario “autentico”; 3 - La legge 287/1990 e l’azione dell'Autorità nella dottrina; 4 - Indagini su particolari problemi di diritto amministrativo inerenti la materia trattata. Mano a mano che la ricerca è progredita, sono emersi alcuni temi, in ragione della loro obbiettiva rilevanza:

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giuseppe Messina Contatta »

Composta da 335 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4268 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.