Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I fattori di identità individuale nei comportamenti di consumo: una meta-analisi

Obiettivo di questa tesi è analizzare, attraverso la procedura meta-analitica, i fattori di identità individuale nei comportamenti di consumo.
Compito iniziale è quello di definire la meta-analisi in ambito generale, presentando le fasi e le procedure reggenti la metodologia e di seguito la si applicherà allo studio del consumatore.
Negli ultimi 50 anni si è assistito ad un incremento notevole dell’informazione scientifica. Per un determinato costrutto esistono numerose ricerche che analizzano il problema su più aspetti, ma molto spesso risultano di poca rilevanza in quanto sono state svolte su campioni piccoli.
Per questo motivo è nata l’esigenza di rafforzare il quesito studiato attraverso l’utilizzo della meta-analisi.
Questo tipo di ricerca è stato favorito dallo sviluppo di internet e di data-base contenenti la maggior parte degli articoli scientifici di rilievo. Quello che si propone la meta-analisi è di sintetizzare le informazioni messe a disposizione dall’esperto dell’ambito scientifico in esame e dal ricercatore.
Lo studio che si vuole attuare è una ricerca che definisce come variabile dipendente un comportamento del consumatore, argomento centrale nel marketing, e come variabili indipendenti dei fattori di identità individuale. La motivazione che ha portato alla seguente tesi è quella di dimostrare che la persona e quindi i suoi comportamenti sono influenzati da elementi riguardanti la sua personalità. L’individuo è sempre stato considerato come variabile latente e non come combinazione di variabili indipendenti. L’idea è che sia la componente culturale, sessuale e religiosa a modificare la percezione del consumatore sui beni.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Obiettivo di questa tesi Ł analizzare, attraverso la procedura meta-analitica, i fattori di identit individuale nei comportamenti d i consumo. Compito iniziale Ł quello di definire la meta-analisi in ambito generale, presentando le fasi e le procedure reggenti la metodologia e di seguito la si applicher allo studio del consumatore. Negli ultimi 50 anni si Ł assistito ad un incremento notevole dell informazione scientifica. Per un determinato costrutto esistono numerose ricerche che analizzano il problema su piø aspetti, ma molto spesso risultano di poca rilevanza in quanto sono state svolte su campioni piccoli. Per questo motivo Ł nata l esigenza di rafforzare il quesito studiato attraverso l utilizzo della meta-analisi. Questo tipo di ricerca Ł stato favorito dallo sviluppo di internet e di data-base contenenti la maggior parte degli articoli scientifici di rilievo. Quello che si propone la meta-analisi Ł di sintetizzare le informazioni messe a disposizione dall esperto dell ambito scientifico i n esame e dal ricercatore. Lo studio che si vuole attuare Ł una ricerca che definisce come variabile dipendente un comportamento del consumatore, argomento centrale nel marketing, e come variabili indipendenti dei fattori di identit individuale. La motivazione che ha portato alla seguente tesi Ł quella di dimostrare che la persona e quindi i suoi comportamenti sono influenzati da elementi riguardanti la sua personalit . L individuo Ł sempre stato cons iderato come variabile latente e non come combinazione di variabili indipendenti. L idea Ł che sia la componente culturale, sessuale e religiosa a modificare la percezione del consumatore sui beni.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Statistiche

Autore: Marco Mignani Contatta »

Composta da 88 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1502 click dal 29/01/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.