Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La valutazione degli aiuti alle imprese: la legge 488/92 Turismo

Negli ultimi anni la valutazione delle politiche di aiuto alle imprese sta riscuotendo sempre più interesse. Numerosa letteratura straniera ha trattato l’argomento con lo scopo di stimare l’impatto degli incentivi (Blundell e Costa Dias, 2000; Card e Robins, 1998; Cochrane e Rubin, 1973; Hausman e Wise, 1985; Heckman, Ichimura e Todd, 1997). Il problema fondamentale è che chi elargisce incentivi normalmente non valuta l’effetto della politica negli anni successivi al finanziamento e quindi non è in grado di comprendere se l’aiuto concesso ha realmente portato ad un miglioramento delle performance aziendali e dell’economia del territorio. Nella letteratura italiana l’impatto degli incentivi è un argomento molto attuale. Allo stato odierno, non sono presenti nella letteratura empirica analisi volte alla verifica degli effetti delle politiche derivanti dalla Legge 488/92 rivolte al settore turistico.
Scopo di questa tesi è valutare l’impatto della Legge 488/1992 Turismo esplorando gli effetti della politica sul gruppo di aziende che ha ricevuto il finanziamento. In particolare, l’interesse è rivolto all’effetto della politica sia sulle performance economiche sia sulle principali variabili reddituali.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Negli ult imi anni la valutazione delle politiche di aiuto alle imprese sta riscuotendo sempre piø interesse. Numerosa letteratura straniera ha trattato l argomento con lo scopo di stimare l impa tto degli incentivi (Blundell e Costa Dias, 2000; Card e Robins, 1998; Cochrane e Rubin, 1973; Hausman e Wise, 1985; Heckman, Ichimura e Todd, 1997). Il problema fondamentale Ł che chi elargisce incentivi normalmente non valuta l effetto della politica negli anni successi vi al finanziamento e quindi non Ł in grado di comprendere se l aiuto concesso ha realmente portato ad un miglioramento delle performance aziendali e dell economia del terri torio. Nella letteratura ita liana l impatto degli incentivi Ł un argomento molto attuale. Allo stato odierno, non sono presenti nella letteratura empirica analisi volte alla verifica degli effetti delle politiche derivanti dalla Legge 488/92 rivolte al set tore turistico. Scopo di questa tesi Ł valutare l impatto della Legge 488/1992 Turismo esplorando gli effetti della poli t ica sul gruppo di aziende che ha ricevuto il finanziamento. In particolare, l int eresse Ł rivolto all effet to della politica sia sulle performance ec onomiche sia sulle principali variabili reddituali. La tesi, nel primo capitolo, espone lo strumento fornito dal Ministero delle Attivit Produttive. Nei primi paragrafi si e spongono le caratteristiche dei bandi; vengono discussi il sistema di agevolazione, i punti di forza e di debolezza della poli tica. Nella seconda parte del capitolo si analizzano le principali informazioni riguardanti l attuazione della legge, in particolare le domande presentate, gli investimenti e l aumento degli occupati. Il secondo capitolo espone i metodi per la valutazione delle politiche delle imprese. Principalmente si fa riferimento ai metodi esposti nel lavoro di Blundel e Costa-Dias (2008). Le metodologie esposte si basano sul confronto tra i l gruppo delle aziende incentivate e quelle non incentivate che presentano le stesse caratteristiche delle finanziate. In questa recensione si considerano tre approcci differenti ma stret tamente correlati: il metodo

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Statistiche

Autore: Marco Mignani Contatta »

Composta da 110 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 848 click dal 27/01/2010.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.