Skip to content

Integrazione di un protocollo per la moderazione in un client open source per una piattaforma di videoconferenza basata su IP

Informazioni tesi

  Autore: Marco De Luca
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria dell'informazione
  Relatore: Simon Pietro Romano
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 79

Obiettivo del presente lavoro di tesi è stato quello di sviluppare, facendo uso di apposite librerie di sviluppo (Gtk+ Gnome), una modifica relativa a un client VoIP (Ekiga, ex GnomeMeeting) in modo da permettergli la fruizione di scenari di conferencing avanzati.
Particolare attenzione è stata dedicata al protocollo BFCP (Binary Floor Control Protocol), il cui compito è gestire la moderazione di risorse all’interno di una conferenza. Il protocollo BFCP è parte di un più ampio progetto nato in seno al gruppo XCON (Centralized Conferencing Working Group), creato appositamente dall‘IETF per ovviare al problema della standardizzazione di tecnologie che si occupano di web conferencing.
Con il termine floor si intende il permesso, in senso generico, di usufruire temporaneamente, nell’ambito di una conferenza, di un determinato set di risorse condivise associate alla specifica istanza della stessa conferenza. In particolare, BFCP si occupa di sincronizzare e coordinare l’accesso a queste risorse condivise, ma non definire le eventuali regole e politiche di assegnazione di questi floors ai richiedenti.
L’architettura utilizzata in questo progetto si basa fondamentalmente su due programmi, uno riguardante il lato server (Asterisk) e l’altro il lato client (Ekiga). Asterisk è nato come progetto Open Source per la realizzazione di un centralino VoIP software, in grado cioè di gestire le moderne comunicazioni VoIP e interfacce per la gestione di linee PSTN (analogiche e digitali) in maniera integrata; è capace di supportare gli scenari di conferencing centralizzato prospettati da XCON grazie all’estensione di un suo modulo applicativo chiamato MeetMe. Ekiga (in precedenza nota come GnomeMeeting) è invece un'applicazione open source per il VoIP e la videoconferenza appositamente scritta per GNOME, il noto desktop environment. Ekiga utilizza sia il protocollo H.323 che il protocollo SIP per quanto riguarda la segnalazione.
Nei primi capitoli verrà presentata una più ampia panoramica sul contesto applicativo del lavoro e sugli sforzi di standardizzazione attuati dall‘IETF in ambito di web conferencing attraverso il suo gruppo di lavoro XCON. Nel capitolo 3 sarà preso in considerazione il protocollo BFCP nel suo ambito generale, ed evidenziata la relativa necessità di un client per il suo utilizzo. Nel capitolo 4 verrà successivamente discussa e mostrata l’implementazione pratica del lato client; di seguito verranno quindi presentate, nel capitolo 5, delle sperimentazioni reali mirate a verificare il buon funzionamento del progetto, con la messa in atto di scenari operativi tipici, attraverso lo scambio di messaggi BFCP tra Asterisk ed Ekiga (richiesta e rilascio di un floor, avere informazioni su un utente, e così via). In conclusione nel capitolo 6 verranno presentati gli eventuali sviluppi futuri su cui si potrà basare il lavoro svolto.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Integrazione di un protocollo per la moderazione in un client open source per una piattaforma di videoconferenza basata su IP 5 Introduzione Il Voice over IP (Voce tramite protocollo Internet), acronimo VoIP, è una tecnologia che rende possibile effettuare una conversazione telefonica sfruttando una connessione Internet o un'altra rete dedicata che utilizza il protocollo IP, anziché passare attraverso la rete telefonica tradizionale (PSTN). Ciò consente di eliminare le relative centrali di commutazione e di economizzare sulla larghezza di banda occupata. Vengono instradati sulla rete pacchetti di dati contenenti le informazioni vocali, codificati in forma digitale, e ciò solo nel momento in cui è necessario, cioè quando uno degli utenti collegati sta parlando. Grazie alla sua economicità, l’uso della tecnologia VoIP è alla base di molti studi e ricerche per svilupparne e facilitarne ancora di più l’utilizzazione; negli ultimi anni sono stati sviluppati diversi software che integrano la gestione del conferencing tramite VoIP assieme ad applicazioni di rete come l’instant messanging e il file sharing. Il termine conferencing è, in generale, utilizzato per indicare comunicazioni di gruppo, in tempo reale e sincrone, fra partecipanti geograficamente distribuiti. La rete telefonica tradizionale PSTN si è rivelata ben presto poco adatta a scenari di conferencing,: infatti queste architetture furono pensate e realizzate solamente per la trasmissione del segnale vocale, e quindi non sono sufficientemente flessibili per la trasmissione attuale di dati, quale può essere uno scambio di file o una videoconferenza in tempo reale. La tecnologia VoIP richiede due tipologie di protocolli di comunicazione in parallelo. Il primo è per il trasporto dei dati; gli altri protocolli servono per la codifica della

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

asterisk
bfcp
client
conferencing
ekiga
floor
gnome
gnomemeeting
gtk+
ietf
open
server
sip
source
testing
voip
xcon
c++

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi