Skip to content

The Revolt of the Docile Bodies: A Contextual Analysis of Contemporary Performance Art from China

Informazioni tesi

  Autore: Maria Canfora
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: School of Oriental and African Studies - University of London
  Facoltà: Faculty of Arts and Humanities
  Corso: Storia dell'Arte, Archeologia e Antropologia
  Relatore: Craig  Clunas
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 41

In a context where for nearly a century the frequent changes in the socio-political structure represented the only connection to continuity, this essay intends to examine the process leading to the emergence of a highly emotionally unsettling form of art and the local and international reactions.
Avant-garde performances and the bodies of the artists are going to be considered as the ultimate material site of underground rebellion to the two-faced state policies, which are promoting the adoption of capitalist practices in a socialist state.
While often scholars of the subject consider body performances as a completely innovative form of art under all perspectives, this study will emphasise how the works can be instead considered as a development of and not a detachment from the previous forms of art. In fact, as in the posters of the Cultural Revolutions, body performances can be considered as a controversial representation of collective feelings. Content is not the element which separates avant-garde from popular art but rather what bonds the visual creation of new bodily dispositions with the wider social changes and what makes ephemeral art fashionable on the international market.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduction An Outline of the Spatial and Temporal Frameworks “Yet, however much we may search for bodies innocent of discourse, we cannot know materiality except through the living of language-inflected social life.” 1 “The body can reveal certain cultural meanings which are articulated in particular historical and cultural historical settings.” 2 Xingwei Yishu, art performances elaborated by Chinese artists in the last twenty to fifteen years, have shaken many of the pillars which through time constituted the essence of Chinese culture. Their allegoric messages challenge ideas of tradition, sexuality, gender, and of personal and physical sufferance. In consideration of the socio-historical context foregoing the emergence of this controversial art, of the high control of the central Chinese government on its citizens, and of the Foucauldian notion of docile body, this essay proposes an approach to understand the performances which is not utterly observant of the canons established by renowned scholars. Many critics see body performances (also known as ephemeral art) as an attempt to invent new forms of identity, instead I believe that the artists are not the originators of modern identities in China, but receptors of some of the dominant leitmotifs experienced by the average citizens which are then embodied in their works. Art performances do not represent a total breakthrough point in the artistic evolution of China, but only an experimental advancement; the intelligible bodies of the artists have become the best tools available to convey a wide range of collective feelings and to represent the Chinese path towards modernity as imagined in the West. In fact, an attentive analysis of performances involving the body allows the comprehension of both the general trends and the individual standpoints: art and its messages vary according to the individual understanding of the wider situation, but equally incorporate the social context and the everyday feelings of many fellow citizens. Even though the artists make strong references to Chineseness and tradition in their performances, their audience is mainly characterised by international connoisseurs. Partially, this is 1 Judith Farquhar, Appetites: Food and Sex in Post-socialist China (Durham, 2002), p. 9. 2 Catherine Hill, ‘On relocating Chinese contemporary art’, Unpublished DPhil dissertation, University of Sussex, 2003, p. 207.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

art
china
contemporary
docile bodies
foulcault
song dong
zhang huan
zhu ming

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi