Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Folksonomies. Indicizzazione e classificazione delle risorse in rete.

La tesi è dedicata alle folksonomies e in particolare a una riflessione sul tema della classificazione e/o indicizzazione delle risorse in rete tramite l'uso dei tag, prendendo ad esempio in particolare il portale www.Treccani.it, unico caso di enciclopedia in rete che si è aperta al “social tagging”

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE LA DIMENSIONE COLLABORATIVA DEL WEB Nel dicembre del 2006 il prestigioso magazine americano Time ha eletto il popolo della rete come “Personaggio dell‟anno”. Per comprendere a pieno le motivazioni alla base di questo prestigioso riconoscimento è necessario fare un passo indietro e ragionare sui cambiamenti che hanno caratterizzato le dinamiche della rete negli ultimi anni; fin dalla sua nascita, infatti, il processo evolutivo che ha caratterizzato il web si è articolato in modo tanto rapido quanto imprevedibile, ma l‟impianto generale di Internet è sempre rimasto stabile e consolidato: da una parte i produttori di contenuti e dall‟altra gli utenti, semplici fruitori delle risorse messe a disposizione sul web. Negli ultimi anni, però, questa storica divisione è divenuta sempre meno percepibile. Il classico paradigma produttore-consumatore è stato progressivamente soppiantato da una visione nuova della Rete, più democratica, in cui anche ad utenti anonimi viene data la possibilità di contribuire direttamente all‟evoluzione dei contenuti presenti in Rete attraverso materiale generalmente autoprodotto. Questo è il cambiamento percepito e sottolineato da Time: l‟utente si pone al centro del Web, produttore dei contenuti e vera spina dorsale di piattaforme come Wikipedia, Flickr, YouTube, del.icio.us, applicazioni profondamente eterogenee ma caratterizzate da un comune denominatore, la collaboratività. Condividere informazioni e collaborare per un obiettivo comune: è questo uno dei principi cardine del Web 2.0 e che si rispecchia in tutte le attività che lo caratterizzano, a partire dalla pubblicazione di articoli su Wikipedia,

Tesi di Laurea

Facoltà: Scuola speciale per Archivisti e Bibliotecari

Autore: Barbara Lauro Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 765 click dal 16/02/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.