Skip to content

Note sul piano Vanoni

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Gatti
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Claudio Besana
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 24

La tesi dopo una breve introduzione sulla vita di Ezio Vanoni, analizza nello specifico i punti chiavi dello Schema e cosa questi hanno comportato nella società italiana.
Nelle aspettative imprenditoriali lo Schema è stato utile per diffondere nella cultura politica e sociale la dottrina dell’equità economica e la fiducia nelle possibilità di sviluppo, dando certezze e coraggio all’imprenditoria italiani e suscitando negli operatori di mercato la consapevolezza che anche il nostro Paese poteva avere e perseguire ambiziosi obiettivi di crescita reale e di piena occupazione. L’influenza limitata ricoperta dallo Schema negli sviluppi dell’economia italiana si riscontra confrontando i valori ipotizzati e quelli consuntivi in merito a obiettivi, strumenti e vincoli.
I valori a consuntivo sono stati recuperati da materiali universitari non reperibili sul web e nei centri di consultazione "classici".

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 BIOGRAFIA Gli anni giovanili Primogenito di quattro figli, Ezio Vanoni nasce a Morbegno (Sondrio) il 3 agosto 1903, da una famiglia appartenente alla media borghesia locale; è proprio nel contesto sociale ed economico della Valtellina che il futuro statista riceve la sua prima educazione politica, che si rivelerà fondamentale nel corso di tutta la sua vita. Morbegno è all’epoca uno dei comuni valtellinesi più dinamici, nel quale convivono esponenti appartenenti a quasi tutte le classi sociali della provincia: contadini coltivatori diretti; artigiani; commercianti; impiegati degli uffici governativi addetti alle imposte e alla Pretura; una decina di notabili tra avvocati, notai, ingegneri; alcuni insegnanti. I genitori di Ezio Vanoni, il geometra e Segretario comunale Teobaldo Vanoni e la maestra elementare Luigia Samaden, non sono ricchi ma, grazie alla propria occupazione, possono beneficiare di un tenore di vita al di sopra della media rispetto alla popolazione della “poverissima” Valtellina e affrontano numerosi sacrifici per permettere ai quattro figli di completare gli studi e conseguire un titolo professionale. È sui banchi della Scuola Elementare di Morbegno che Vanoni incontra Pasquale Saraceno, amico e futuro collaboratore, che contribuirà alla formulazione dello Schema decennale di sviluppo economico. Aderendo ai dettami pedagogici più moderni, gli insegnanti applicano in aula l’auto-governo, con l’elezione a voto segreto del capoclasse: in alcuni discorsi elettorali, Vanoni sosterrà di aver imparato da bambino, a scuola, «l’alfabeto della democrazia», nell’assegnare e accettare le responsabilità insieme ai compagni. Grazie a una borsa di studio, frequenta il ginnasio e il liceo a Sondrio, come interno del Convitto nazionale, istituzione scolastica fortemente selettiva, famosa per la propria serietà. Durante le vacanze estive lavora talvolta accanto ai contadini e ai piccoli imprenditori locali, traendone utili insegnamenti per quanto riguarda il significato della fatica e dell’operosità; deriva da tali esperienze giovanili anche

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ezio vanoni
ministro vanoni
piano vanoni
schema
schema vanoni
vanoni

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi