Skip to content

Auction Pricing Performances in EMU Primary Markets

Informazioni tesi

  Autore: Leonardo Guardiani
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze dell'economia
  Relatore: Gustavo Piga
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 61

The following thesis works out an overall description of EMU members’ institutional setups for sovereign bond issuances and looks for a possible explanation of strategic behavior undertaken by those agents, namely Primary Dealers, called to be intermediaries between issuers and investors. More in detail, I investigate the systematic mismatch occurring when comparing prices of securities in auction for debt issuances and secondary market prices. Since it has already been shown that securities are almost always overpriced when issued in the primary market, I offer a conceivable explanation for why Primary Dealers may be willing to pay a higher price when participating in an auction, taking into account that the secondary market, if large and liquid enough as it is assumed to be, provides a natural benchmark for the correct pricing of sovereign bonds since, as the literature suggests, it embodies all the information needed for a correct asset evaluation.
The research is focused on the determinants of overpricing which may be interpreted as an attempt by larger Primary Dealers to reduce the level of long-run competition in the primary market driving smaller Primary Dealers out of the primary market, finally leading to less efficient issuance systems.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduction The efficiency and effectiveness of financing services have always been considered as strategic by sovereign issuers. The desire, as well as the need, of widening the sovereign bonds’ market, on the one hand, and the attempt to increase issuance revenues on the other, have always raised the problem of finding the best way for selling securities. The adoption of auctions as issuance techniques and the establishment of what are nowadays called Primary Dealership Systems represent the current answer to that concern. The debate focused on the best-performing auction format has never expired. Evidence of such an endless discussion was, for instance, the decision taken by U.S. Treasury in the early nineteen nineties to switch from discriminatory to uniform price auctions to sell some of its securities (e.g. two-year and five-year notes)1. The choice of the auction format aimed at maximizing revenues from issuance must ensure participants the opportunity to price securities at best. As the literature suggests, this is more likely to happen when bidders do not bear the risk to overestimate the asset’s value thus incurring in losses when buying for selling in resale markets2. 1 See “Joint Report on the Government Securities Market”, Department of U.S. Treasury, 1992. 2 Such a phenomenon taking the name of Winner’s Curse typically occurs in common value auction with incomplete information. In short, the winner's curse says that the auction winner tends to overpay if not aware of the real value of the auctioned asset. However, despite its name, it does not necessarily have ill effects. The definition of

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

bond
bundle product
debito pubblico
maledizione del vincitore
mispricing
overpricing
primary dealers
public debt
syndication
v-effect
auction
monetary union
syndicated auction
strategic behavior
emissions systems
experts
government bonds

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi