Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dripping e funzione terapeutica

Il "dripping" è una particolare tecnica pittorica inventata dall'artista americano Jackson Pollock. Essa consiste nella gocciolatura del colore su grandi tele poste a terra, che vengono dipinte col movimento delle mani, ma anche di tutto il corpo. Per questo, oltre alle finalità artistiche per le quali era nata negli anni quaranta, il dripping è una tecnica che può essere usata nell'ambito dell'arteterapia, poichè essa ha delle caratteristiche utili nella risoluzione di alcune problematiche in ambito socio-pedagogico. Dipingere secondo lo stile del "dripping" significa realizzare in gruppo una grande pittura alla quale partecipano diverse persone; significa anche imparare a muoversi con sicurezza, insieme agli altri, per ottenere un risultato artistico valido. La tesi riassume tutto questo tracciando la storia dell'origine del dripping, con gli artisti che si sono occupati di questo modo di dipingere, riportando un'esperienza concreta di laboratorio fatta coi bambini.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Il “Dripping” al Castello di Melegnano Introduzione Tra le diverse iniziative proposte durante il workshop organizzato dal Corso di Perfezionamento di Terapeutica Artistica dell’Accademia di Belle Arti di Brera, tenutosi nel mese di ottobre 2006, presso il Castello di Melegnano, è da annoverare anche il laboratorio sul “dripping”, che ha costituito un momento di lavoro che è stato in grado di raccogliere l’attenzione di un gruppo abbastanza numeroso di persone coinvolgendole nel percorso pittorico sviluppato.

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Adriano Minora Contatta »

Composta da 43 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2557 click dal 02/03/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.