Skip to content

Natura politico-sociale dell’ecoterrorismo

Informazioni tesi

  Autore: Matteo Carbone
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi della Tuscia
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze politiche e delle relazioni internazionali
  Relatore: Alessia Sepe
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 34


Ecologisti, animalisti, sovversivi? Nemico unico di tutti questi micromovimenti era (ed è) la globalizzazione ed i suoi effetti devastanti per la popolazione mondiale. Imputano a questo sistema il grande divario ( culturale ancor prima che economico) tra nord e sud del mondo, la mancanza di rispetto ed anzi l'abuso nei confronti dell'ambiente (acqua cielo o terra non importa: tutto viene ugualmente depredato, inquinato, rovinato), il raggiro dei consumatori (ripetutamente ingannati sui prodotti alimentari e farmaceutici) .
Tutti temi che, per la loro delicatezza, obbligano ciascuno ad una seppur breve riflessione. Così, quelli che prima erano gruppi sparuti impegnati in proteste isolate, ora stanno tentando di aprire gli occhi al mondo con la complicità di una tecnologia - il web - che sembra stare dalla loro parte. Si sono uniti in un'unica e grande battaglia, a dimostrare che l'origine di tutti i mali della società va ricercata nell'impostazione di un sistema (il mercato globale) che ha fatto il suo tempo. Ogni nuova uscita pubblica del popolo di Seattle rivendica variamente i diritti degli animali, considerazione per la natura, il rispetto dei consumatori, aiuti per i popoli arretrati. Tutti temi sacrosanti e condivisibili che per via delle iniziative volutamente provocatorie ed estreme hanno lasciato nell'opinione pubblica qualche perplessità.
Questo mio lavoro ha l’intenzione , e non certo la presunzione, di delineare i tratti caratteristici di questa forma di estremismo politico fondato sulle ideologie dell’ambientalismo e della lotta alla globalizzazione, individuandone il modus operandi e le finalità .

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
PREFAZIONE Non esiste altra forma di violenza politica , escludendo le guerre, più importante di quella che va sotto il nome di terrorismo. Un’arma brutale, altrettanto efficace e spettacolare che ha accompagnato lo sviluppo della società e contrappuntato le vicende politiche. Un’idra secolare capace di imporsi con forza drammaticamente crescente, mutando, adattandosi alle diverse situazioni. Allo scopo di fare chiarezza è bene soffermarci su due distinti fenomeni , terrorismo classico e neo-terrorismo 11 .  Il terrorismo classico è una forma di conflittualità non convenzionale caratterizzata dalla violenza criminale, dal movente politico e da strutture e dinamiche clandestine. Esso viene praticato, perlopiù, da estremisti di destra, di sinistra o aventi aspirazioni separatiste etniche ( carattere sub-nazionale ). Il neo-terrorismo, per contro, abbraccia particolari manifestazioni, effettive o potenziali, del terrorismo pur non sostituendolo : esso si pone a latere mutuandone alcuni aspetti strutturali e operativi. In sostanza , l’espressione neo-terrorismo assolve la duplice funzione di raccogliere sotto un’unica etichetta inquietanti sviluppi sociologici e criminologici e di tracciarne le affinità e i contrasti con il terrorismo classico. Cinque componenti fanno capo al neo-terrorismo : il terrorismo religioso; il narco-terrorismo; il terrorismo nucleare, radiologico, biologico e chimico o terrorismo NrBC; il terrorismo informatico o cyber-terrorrismo; e l’oggetto della nostra indagine , il terrorismo ecologico o eco-terrorismo.                                                              1   Per  un  approfondimento  ,  vedi  VITTORFRANCO  PISANO,  Introduzione  al  terrorismo  contemporaneo, Sallustiana , Roma, 1997  IV   

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ambientalismo
animalisti
ecologia
ecomafia
ecoterrorismo
globalizzazione
h. marcuse
j. lovelock
la tesi di gaia
popolo di seattle
rivista gnosis
terrorismo contemporaneo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi