Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dalla Sicilia all'Europa del nord: storia di siciliani dalla fine della Seconda Guerra Mondiale

Oggi come oggi sono circa cinque milioni i siciliani che risiedono in paesi diversi da quello d’origine pari al numero della popolazione residente oggi in Sicilia. Solo questo argomento basta a dare un’idea della vastità del fenomeno.
Una catena migratoria che parte da molto lontano e finora non stimata ufficialmente. «Il cammino della speranza» dei lavoratori siciliani continua ad allungarsi ovunque per l’Italia e per il mondo in cerca di lavoro, di benessere, di avvenire, in cerca di condizioni di vita più favorevoli. Un’emigrazione che ancora oggi nasce dalla miseria e dalla disoccupazione per la mancanza di un lavoro legittimo e remunerativo.

La prima fase di questa tesi ha riguardato la ricerca di documentazione sulla Sicilia nel suo contesto storico e socioeconomico negli anni del dopoguerra con un collegamento ai principali indicatori delle fonti statistiche demografiche. Studio che ha fatto emergere alcuni aspetti della politica del governo Italiano nei primi decenni del dopoguerra.
Sono stati evidenziati vari fattori suscettibili di alimentare una tale dinamica migratoria.
La seconda fase della tesi ha riguardato l’avviamento e lo svolgimento dell’indagine (Interviste e questionario), costituito dalla storia vissuta della gente.

La ricerca e lo studio del feneomeno dell’emigrazione siciliana del dopoguerra attraverso i libri, documenti, e le fonti statistiche, è stato un lavoro considerevole, ma che sarebbe rimasto lacunoso senza una raccolta di «storie di vita», attraverso le interviste dirette, ai protagonisti della storia. L’obiettivo dell’indagine è stato dunque quello di raccogliere informazioni sulla situazione del paese nell’immediato dopoguerra per analizzare e capire cio’ che è realmente avvenuto nella vita quotidiana. La finalità è stata proprio quella di arrivare, attraverso le risposte al questionario, ad una ricostruzione storica.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE 10 Introduzione Oggi come oggi sono circa cinque milioni i siciliani che risiedono in paesi diversi da quello d’origine 1 pari al numero della popolazione residente oggi in Sicilia. Solo questo argomento basta a dare un’idea della vastità del fenomeno. È vero che sono molti i Siciliani che vivono all’estero, si può dire pressappoco che c’è un’altra Sicilia sparsa per il Mondo al di là dei confini territoriali. Una catena migratoria che parte da molto lontano e finora non stimata ufficialmente. Il cammino della speranza dei lavoratori siciliani 2 continua ad allungarsi ovunque per l’Italia e per il mondo in cerca di lavoro, di benessere, di avvenire, in cerca di condizioni di vita più favorevoli. Un’emigrazione che ancora oggi nasce dalla miseria e dalla disoccupazione per la mancanza di un lavoro legittimo e remunerativo. Si sa che l’emigrazione è un fatto storico che ha costituito uno dei fenomeni più complessi della storia d’Italia. Un flusso migratorio che conviene dividere in tre periodi. !"#$%%&'(&")**+",-../011-'2$(&'3&"4567658"9"#-:3&;-"13<3.3$;$" )"#$11-:;$" &;" .3;-" ,-." .$2&'&=" ,3" %&.3(3<$" -," -<&;&>3$" 1&<3$.-=" ?!"# $%&'($(# )"*+,-&(.,%'*@=" A" B-CC'$3&" )**D=" 13(-" E-C" F((%GHHEEEI'$11-:;$I3(H)**DH.$2&'&H$'(3<&.3H>-JJ&:3&';&H13<3.3$DIF(>" " K" 1-((->C'-L)**A" ?8-:'-($'3&":-;-'$.-",-..$"M:3."'-:3&;$.-="M$'>-.&"N3.3C-'(&"'$<<&;($G"3."/(++,'%# 0*))(#12*&('.("",-3".$2&'$(&'3"13<3.3$;3"O":3P"'3%'-1&",$"QR$.<F-"$;;&I"SIIIT"U$1($" :3'$'-=" 3;" QR$.13$13" :3&';&" ,-..$" 1-((3>$;$=" %-'" <&>R;-" %-'" ('&2$'-" 1('$,-" -" %3$JJ-" 2R&(-=" %&%&.$(-" 1&.&" ,$" QR$.<F-" '$:$JJ3;&" -" ,$3" 2-<<F3" <F-" %$11$;&" 3." (->%&I"V$":-;-'$J3&;-",3">-JJ&";&;"</O="O"BR&'3",$../31&.$=",$"QR$.<F-"%$'(-="$" .$2&'$'[email protected]

Tesi di Master

Autore: Delfine Tabbone Contatta »

Composta da 145 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 841 click dal 09/03/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.