Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'identificazione del femminile nelle tavole del Rorschach. Considerazioni intorno alla sessualità femminile e al rapporto di coppia nelle donne mastectomizzate.

L’argomento che intendo trattare con questo lavoro riguarda il Rorschach individuale e il Rorschach di coppia (Roc). Ciò che ho studiato per mezzo di questi strumenti è la femminilità e la rappresentazione di se stesse dopo una mastectomia. Attraverso il Rorschach individuale ho cercato di valutare come una donna tenda a rappresentare la propria immagine corporea dopo l’ablazione al seno e come questo venga vissuto nella relazione di coppia, utilizzando il Roc. Ho trovato molto interessante utilizzare questo tipo di test proiettivo in quanto, il carattere ambiguo, equivoco delle macchie è di per sé un incitamento a dare, tramite il messaggio che costituisce la risposta, significati sovrapposti (Bourdier, 1970). Anche le interpretazioni del soggetto al di là delle indicazioni che forniscono attraverso le caratteristiche formali o attraverso le modalità di elaborazione costituiscono un materiale scelto per approccio ermeneutico.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE “L’anima è in sommo grado simile a ciò che è divino, immortale, intelligibile, uniforme, indissolubile, sempre identico a sé medesimo, mentre il corpo è in sommo grado simile a ciò che è umano, mortale, multiforme inintelligibile, dissolubile e mai identico a sé medesimo” (Platone, Fedone, 80b). L’argomento che intendo trattare con questo lavoro riguarda il Rorschach individuale e il Rorschach di coppia (Roc). Ciò che ho studiato per mezzo di questi strumenti è la femminilità e la rappresentazione di se stesse dopo una mastectomia. Attraverso il Rorschach individuale ho cercato di valutare come una donna tenda a rappresentare la propria immagine corporea dopo l’ablazione al seno e come questo venga vissuto nella relazione di coppia, utilizzando il Roc. Ho trovato molto interessante utilizzare questo tipo di test proiettivo in quanto, il carattere ambiguo, equivoco delle macchie è di per sé un incitamento a dare, tramite il messaggio che costituisce la risposta, significati sovrapposti (Bourdier, 1970). Anche le interpretazioni del soggetto al di là delle indicazioni che forniscono attraverso le caratteristiche formali o attraverso le modalità di elaborazione costituiscono un materiale scelto per approccio ermeneutico. Ma quest’ultimo livello di comprensione richiede un’estrema prudenza. Difatti è possibile che esista un simbolismo culturale comune a tutta la specie umana, esso prende una specificità sua propria in ciascuno ed essa sola è realmente significante mentre

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Elisa Menchini Contatta »

Composta da 36 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1489 click dal 17/03/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.