Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sulla determinazione dell'angolo ottimale di accensione per motori alimentati a gas di sintesi a basso potere calorifico

Caratterizzare la combustione in camera di un motore a combustione interna alimentato a gas di sintesi attraverso l'utilizzo di software fluidodinamici CFD. Si è potuto correlare l'angolo di anticipo ottimale, l'andamento della pressione e della temperatura alla composizione del gas derivante da processi di pirolisi. La simulazione della combustione in una camera di scoppio virtuale è stata effettuata attraverso il sofware STAR CCM della CD ADAPCO, che è stato in grado di fornire informazioni sulla propagazione del fronte di fiamma di diverse miscele gassose

Mostra/Nascondi contenuto.
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA - 6 - Introduzione L energia Ł uno degli elementi fondamentali per assicurare la competitivit dell economia e la qualit della vita della popolazione. Il petrolio, che nel mix energetico riveste una posizione leader, sta diventando una materia prima sempre piø pregiata. ¨ indubbio che nessuna materia prima, negli ultimi 70 anni, ha avuto l importanza del petrolio sullo scenario politico ed economico mondiale, per l incidenza che ha sulla economia degli Stati e, di conseguenza, nel condizionare le relazioni internazionali, determinando le scelte per garantire la sicurezza nazionale; forse, nessuna materia prima ha mai avuto la valenza strategica del petrolio e, per questo, nessuna materia prima ha tanto inciso sul destino di interi popoli. Da questo grande potere, derivano per altrettante responsabilit che fino a qualche anno fa l uomo ha in parte ignorato, utilizzando le risorse fossili in maniera eccessiva e spesso inappropriata. Inquinamento, effetto serra ed anidride carbonica, sono probabilmente le parole piø utilizzate dagli scienziati impegnati nello studio dei cambiamenti climatici dovuti alle emissioni di inquinanti in atmosfera; la situazione sta diventando ormai insostenibile. Non potendo andare indietro, l uomo ha dovuto cambiare strada, imboccando un nuovo cammino verso la sostenibilit ambientale; molte nazioni hanno convenuto, sottoscrivendo anche appositi accordi internazionali, quali il protocollo di Kyoto, che le emissioni dei gas serra dovessero drasticamente diminuire e parallelamente l uomo si dovesse rendere indipendente delle risorse energetiche esauribili a favore di fonti rinnovabili. In questo scenario le fonti energetiche rinnovabili occupano dunque un posto di primo piano nello sforzo di ottenere il duplice risultato. L energia ricavate dai corsi d acqua e dal vento hanno le potenzialit di affiancarsi e in qualche caso di sostituirsi alle fonti tradizionali, grazie alla loro rapidit d attivazione e alla possibilit di delocalizzazione nel territorio nazionale. Ovviamente i limiti di continuit temporali e l alternanza delle stagioni non garantiscono una produzione costante. Altre fonti rinnovabili poi, come il solare fotovoltaico, sono ancora oggi in fase di sviluppo tecnologico e non sempre consentono un redditizio investimento.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Patrizio Parrabbi Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 603 click dal 17/03/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.